• Sport
  • giovedì 8 marzo 2018

Le foto dei funerali di Davide Astori, capitano della Fiorentina

Si sono tenuti questa mattina nella Basilica di Santa Croce a Firenze: nella piazza antistante si sono radunate circa 10.000 persone

L'arrivo della salma in piazza Santa Croce a Firenze (ANSA/ MAURIZIO DEGL'INNOCENTI)

I funerali di Davide Astori, capitano della Fiorentina e difensore della Nazionale di calcio morto nel sonno per un arresto cardiaco nella notte tra sabato e domenica, si sono tenuti questa mattina presso la Basilica di Santa Croce a Firenze, città in cui Astori abitava da due anni. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha proclamato per oggi il lutto cittadino e alle 13.00 è stato osservato un minuto di silenzio in tutti gli edifici pubblici della città. Al termine della cerimonia, per cui si sono radunate in piazza Santa Croce circa 10.000 persone, la salma è stata trasportata a San Pellegrino Terme, il paese in provincia di Bergamo in cui Astori era cresciuto, per un’ultima funzione religiosa presso la chiesa parrocchiale cittadina.

La sua morte improvvisa ha scosso il mondo del calcio italiano ed europeo. Astori aveva infatti 31 anni, una moglie e una figlia di due anni, ed era nel pieno della sua carriera, iniziata nelle giovanili del Milan e proseguita poi a Cagliari e a Roma. Era inoltre nel giro della Nazionale italiana, per cui aveva giocato 14 partite da titolare. Per questi motivi era amico, conoscente ed ex compagno di squadra di moltissimi calciatori italiani e stranieri. Ai funerali erano presenti delegazioni di tutte le squadre di calcio italiane, compresa quella della Juventus, volata a Firenze direttamente da Londra. C’erano anche ex giocatori della Fiorentina, alcuni provenienti dall’estero, come Mohamed Salah, a cui il Liverpool ha permesso di lasciare gli allenamenti per volare in Italia.

Prima di arrivare in piazza Santa Croce a Firenze, la salma di Astori è passata davanti allo stadio Artemio Franchi, dove gioca la Fiorentina e dove da domenica scorsa i tifosi hanno lasciato fiori e striscioni in sua memoria. La camera ardente è stata allestita ieri nel Centro tecnico federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio a Coverciano e migliaia di persone gli hanno fatto visita. Questa settimana, inoltre, tutte le partite delle coppe europee, da Parigi a Manchester, hanno osservato un minuto di silenzio in sua memoria su disposizione della UEFA. Lo stesso varrà stasera per gli incontri di Europa League, tra cui Milan-Arsenal e Lazio-Dynamo Kiev.

Mostra commenti ( )