(ANSA/ETTORE FERRARI)

Sanremo 2017, tutte le foto della seconda serata

Il bacione di Robbie Williams a Maria De Filippi e poi Francesco Totti, Keanu Reeves e i cantanti in gara, tra quelli che si sono visti sul palco dell'Ariston ieri

(ANSA/ETTORE FERRARI)

Il Festival di Sanremo, iniziato martedì sera con la prima parte di gara, è continuato ieri sera, in diretta su Rai Uno, e la seconda parte dei 22 cantanti in gara nella categoria “campioni” ha presentato le canzoni inedite, che trovate tutte qui. Come era successo con quelle della prima serata, è stata fatta una classifica in base ai voti ricevuti dai concorrenti e i tre cantanti meno votati – Bianca Atzei, Nesli e Alice Paba e l’altra coppia formata da Raige e Giulia Luzi – sono stati mandati agli spareggi con i tre meno votati della serata di martedì. Gli altri cantanti, invece, sono stati ammessi direttamente alla finale di sabato, ma canteranno ancora venerdì durante la serata dedicata alle cover di grandi canzoni italiane (ognuno ne ha già scelta una, di solito sono canzoni molto famose).
Oltre ai cantanti in gara, ieri sera i più fotografati sono stati gli ospiti, soprattutto il capitano della Roma Francesco Totti (che dopo la sua precedente partecipazione al Festival di qualche anno fa ha fatto un’altra di quelle cose che resteranno), l’attore Keanu Reeves (quello di Matrix) e il cantante Robbie Williams (di cui si è parlato molto perché ha dato un bacione a Maria De Filippi), sempre insieme a Maria De Filippi e Carlo Conti, i presentatori del festival.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.