• Mondo
  • martedì 15 novembre 2016

La voragine che si era aperta in Giappone è stata chiusa in due giorni

Il buco è stato riempito con sabbia e cemento: la strada crollata a Fukuoka è stata già riaperta al traffico

Le immagini mostrano la voragine che si è aperta a Fukuoka l'8 novembre e la strada riparata e riaperta il 15 novembre (Kyodo)

È stata riparata e riaperta la strada in cui una settimana fa si era aperta una grossa voragine a Fukuoka, una città nel Giappone meridionale. I lavori vicini della metropolitana avevano creato due buchi ai lati della strada, che si erano allargati fino a farla crollare interamente, per una larghezza di circa 27 metri, una lunghezza di 30 e una profondità di 15. Il giornali locali scrivono che la voragine è stata riempita in soli due giorni con 6.200 metri cubi di sabbia e cemento, e la strada ha riaperto al traffico martedì mattina. I lavori hanno richiesto riparazioni a un tubo di scarico del sistema fognario e la sostituzione di semafori e pali della luce.

Mostra commenti ( )