Alex Majoli
  • Cultura
  • mercoledì 21 Settembre 2016

Storie di migranti, per immagini

Raccontate nei lavori di 9 diversi fotografi, in mostra a Monopoli fino al 30 ottobre

Alex Majoli

Fino al 30 ottobre a Monopoli, in provincia di Bari, si potrà visitare la prima edizione di PhEST – Festa internazionale della fotografia, che espone soprattutto lavori di fotografi che hanno a che fare con il mar Mediterraneo e le migrazioni, ma anche storie di altre aree geografiche.

Il festival è diretto dal fotografo Giovanni Troilo e prevede nove mostre. Tra queste quella di Alex Majoli, un fotografo italiano che vive e lavora a New York, dell’agenzia Magnum, che ha fotografato i migranti in Grecia. Enti Canaj, nato in Albania ma che ha vissuto in Grecia, nel suo lavoro Albania – A Homecoming (Albania – Ritorno a casa) ha raccontato il suo paese d’origine. Piero Martinello invece ha realizzato il primo di una serie di progetti fissi che verranno proposti a ogni edizione del festival, ritraendo i pescatori di Monopoli. Insieme a queste tre mostre, ci saranno anche quelle dei fotografi Driant Zeneli, Marieke van der Velden, Mattia Insolera, Michal Korta, Myriam Meloni e Anastasia Taylor-Lind.