(AP Photo/Marty Lederhandler)
  • Cultura
  • lunedì 19 Settembre 2016

15 record della storia degli Emmy Awards

La serie che ha vinto più premi, quella che ne ha vinti di più con la prima stagione o col primo episodio; e gli attori più premiati, sapreste dirli?

(AP Photo/Marty Lederhandler)

Nella notte tra domenica e lunedì c’è stata la 68esima edizione dei premi Emmy, che stanno alla tv statunitense così come gli Oscar stanno al cinema: sono infatti premi annuali assegnati direttamente dagli addetti ai lavori, cioè da persone che lavorano nella tv statunitense. La serie tv che ha vinto il premio più importante è stata Game of Thrones, che in tutto ne ha vinti 12: negli anni precedenti ne aveva vinti altri 26 e da ieri è la serie tv che nella storia ha vinto più Emmy. Abbiamo colto l’occasione per guardare alcuni record della storia degli Emmy, dei premi che sono divisi in varie sotto-sezioni (per i programmi del giorno e per quelli della sera, per i premi tecnici e per quelli più importanti). I record di qui sotto tengono conto di tutti i premi Emmy della storia: la maggior parte arrivano dalle statistiche pubblicate direttamente dal sito degli Emmy Awards.

La serie tv con più premi
Dagli Emmy del 2016 è diventata Game of Thrones, la serie fantasy tratta dai libri scritti da George R. R. Martin: è a 38 premi vinti (12 dei quali solo nel 2016) e ne mancano ancora due stagioni (è quindi probabile che nei prossimi anni possa superare i 50 premi totali). Game of Thrones ha battuto un record che era di Frasier, la sitcom spinoff di Cin cin, che andò in onda dal 1993 al 2004.

La serie tv con più premi alla sua prima stagione
È The West Wing, l’apprezzata serie tv sulla politica americana scritta da Aaron Sorkin – tra le altre cose ideatore di The Newsroom e sceneggiatore di The Social Network e Steve Jobs – e con protagonista Martin Sheen, che interpreta il presidente Josiah Bartlet. In tutta la sua storia – sette stagioni, ma solo quattro scritte da Sorkin – ha ricevuto 26 premi e 95 nomination.

L’episodio che ha vinto più premi
Agli Emmy si assegnano anche premi tecnici (regia e sceneggiatura) in base ai singoli episodi. Quello che ottenne più premi (ovviamente nello stesso anno) è “Love’s Labor Lost”, l’episodio pilota – cioè il primo episodio – della prima stagione di E.R.: vinse i premi per la sceneggiatura, la regia, il montaggio, il sonoro e il montaggio sonoro.

La serie tv che ha vinto più premi nello stesso anno
È Game of Thrones, che sia nel 2015 che nel 2016 ha vinto 12 premi, compreso quello per la Miglior serie drammatica, il più importante.

Le serie tv comedy che hanno vinto più volte il premio per la Miglior serie comedy
Sono due, con cinque premi a testa: Frasier e Modern Family, che l’ha vinto dal 2010 al 2014. È una sitcom che segue le vite di tre famiglie, ognuna con qualche storia un po’ particolare al suo interno, ma di solito tutte molto felici, affiatate e buffe. In Italia la settima stagione è andata in onda su Fox.

L’attore con più premi
È Edward Asner, che ha 86 anni e ha vinto 7 premi Emmy, tutti negli anni Settanta. Asner ha vinto i suoi premi come attore non protagonista di Mary Tyler Moore e Radici, e come attore protagonista di Il ricco e il povero e Lou Grant. La sua ultima nomination è del 2007, come attore non protagonista di The Christmas Card. Ha anche dato la voce al co-protagonista di Up, tra le altre cose.

L’attrice con più premi
È Cloris Leachman, attrice di 90 anni. Ha vinto la maggior parte dei suoi premi per la sitcom comica Mary Tyler Moore, che negli Stati Uniti andò in onda negli anni Settanta. Leachman ha anche vinto un Oscar come Miglior attrice non protagonista per aver recitato in L’ultimo spettacolo, un film del 1971 di Peter Bogdanovich. I suoi premi più recenti li ha vinti per la sitcom Malcom, in cui interpreta la madre del protagonista. A lei si sta avvicinando molto l’attrice Julia Louis-Dreyfus, che ne ha vinti 7 (più uno come produttrice). Louis-Dreyfus ha vinto il suo premio più recente da poco,  come Miglior attrice protagonista di Veep.

Il ruolo che ha fatto vincere più premi
È un calcolo fatto da Rolling Stonesecondo cui per 33 volte un premio per il Miglior attore o la Migliore attrice protagonista è andato a un attore o a un’attrice che hanno interpretato un poliziotto. Seguono gli avvocati e, un po’ più dietro, i medici.

cop(Michael Ginsberg/Getty Images)

I film per la televisione (o miniserie) con più premi
Sono Eleanor and Franklin – una miniserie degli anni Settanta, sul presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt e su sua moglie Eleanor – e Dietro i candelabri, il film del 2013 di Steven Soderbergh, con Matt Damon e Michael Douglas. Il film è biografico e parla della complicata storia d’amore tra il pianista Liberace e il suo allievo Scott Thorson. Entrambi i film hanno vinto 11 premi.

Le persone con più nomination
Sono Hector Ramirez e Sheila Nevins: 74 a testa. Ramirez è un cameraman: la sua prima nomination la ottenne nel 1978 per la miniserie CBS: On the Air, da allora ne ha ottenute a decine, sia per i Daytime Emmy Awards che per i Primetime Emmy Awards. Da quest’anno è stato raggiunto da Nevins, che ha 74 e lavora per HBO, occupandosi soprattutto di programmi di giornalismo e documentari.

I programmi con più nomination
Stravince Saturday Night Live (SNL), il programma comico più famoso degli Stati Uniti: va in onda da più di quarant’anni su NBC e in tutta la sua storia ha ricevuto 206 nomination. Molto più dietro ci sono E.R. – Medici in prima linea, la serie ambientata in un pronto soccorso che andò in onda dal 1994 al 2009, e Cin cin, la sitcom ambientata in un bar di Boston (il nome originale è Cheers).

Le persone che hanno vinto di più
Al primo posto c’è Sheila Nevis, che ha trasformato in premi 31 delle sue oltre 70 nomination. Al secondo e al terzo posto – con 21 e 20 premi vinti – ci sono Edward J. Greene e James L. Brooks: Greene è un tecnico del suono che ha lavorato a programmi di vario tipo (l’ultimo, nel 2013, per American Idol: The Search for a Superstar); Brooks ha 76 anni ed è regista, sceneggiatore e produttore. Nel 1984 vinse anche tre Oscar grazie a Voglia di tenerezza, il film con Shirley MacLaine e Jack Nicholson.

Chi ha contribuito di più alle nomination del suo programma
È Angela Lansbury, l’attrice che interpretò Jessica Fletcher in La signora in giallo. Ha ricevuto in tutto 12 nomination (senza mai vincere). Solo una volta un altro attore di La signora in giallo ha ricevuto una nomination agli Emmy. Lansbury è anche la persona che è stata nominata per più anni consecutivi: 12.

Le serie con più nomination in un solo anno
Nel 2009 la serie comedy 30 Rock – ideata da Tina Fey, sul dietro le quinte di un immaginario programma comico statunitense – ricevette 22 nomination. La serie che in assoluto ricevette più nomination nello stesso anno è però NYPD – New York Police Department, la serie poliziesca che nel 1994 fu candidata a 27 premi.

L’attore e l’attrice più versatili
FiveThirtyEight ha calcolato che Julia Louis-Dreyfus e Michael J. Fox sono l’attore e l’attrice che hanno saputo essere bravi più spesso e in ruoli diversi. Entrambi hanno ricevuto 17 nomination per le loro interpretazioni e hanno saputo farlo grazie a tre ruoli diversi: Louis-Dreyfus per Seinfeld (7), Veep (5) e The New Adventures of Old Christine (5); Michael J. Fox per The Good Wife (5), Casa Keaton (5) e Spin City (4).