(Mario Tama/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 7 Agosto 2016

Le gare del secondo giorno di Olimpiadi

Le cose da sapere sulle gare di oggi delle Olimpiadi, e sugli italiani che potrebbero vincere una medaglia

(Mario Tama/Getty Images)

Domenica 7 agosto, nella seconda giornata di gare dei Giochi olimpici, sei atleti italiani hanno vinto cinque medaglie. Sono arrivati due ori: quello dello schermidore Daniele Garozzo nel fioretto individuale e quello del judoka Fabio Basile nel judo nella categoria 66 kg. Poi la ciclista Elisa Longo Borghini ha vinto il bronzo nella prova in linea di ciclismo su strada, le tuffatrici Tania Cagnotto e Francesca Dallapé hanno vinto l’argento nei tuffi sincronizzati dal trampolino da 3 metri, la judoka Odette Giuffrida ha vinto l’argento nel judo femminile nella categoria 52 kg.

***

Oggi è il secondo giorno di gare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ieri, nella prima giornata, sono state assegnate 12 medaglie d’oro e l’Italia ha ottenuto un argento nella scherma e un bronzo nel nuoto. La seconda giornata è iniziata oggi intorno alle 13 e andrà avanti più o meno fino alle 5 di notte, quando ci sarà la finale di nuoto della staffetta maschile dei 4×100 stile libero. In questa seconda giornata di Olimpiadi si assegneranno complessivamente 14 medaglie d’oro: nel tiro con l’arco, nel ciclismo, nei tuffi, nella scherma, nel judo, nel tiro, nel sollevamento pesi e nel nuoto. L’Italia ha buone possibilità di vincerne almeno un paio e se dovesse arrivarne una d’oro sarebbe la medaglia d’oro numero 200 nella storia delle Olimpiadi estive. Le maggiori possibilità di medaglia le hanno Odette Giuffrida e Fabio Basile nel judo, Elisa Longo Borghini nel ciclismo su strada, la nazionale femminile di tiro con l’arco e, soprattutto, Tania Cagnotto e Francesca Dallapé nei tuffi sincronizzati. Sono entrambe piuttosto forti ma non sono mai riuscite a vincere una medaglia. La finale inizierà alle 21 e se dovete scegliere solo una cosa da guardare, questa gara è quella cosa.

Oggi è anche il giorno della possibile prima medaglia (in queste Olimpiadi, perché nelle altre ne ha già vinte 22) di Micheal Phelps, nella 4×100, e gareggeranno anche il Brasile di Neymar nel calcio e alcuni importanti tennisti e tenniste, tra cui il serbo Novak Djokovic e la statunitense Serena Williams. Nella seconda giornata di Olimpiadi sono in programma anche molte gare di pallavolo maschile e beach volley, sia maschile che femminile.

Le finali e le più importanti gare di oggi

16.00 Tiro a segno – Pistola 10m aria compressa, finale (femminile)
17.15 Ciclismo – Strada, prova in linea (femminile)
20.45 Tiro al volo – Trap, finale (femminile)
21.00 Tuffi – Sincro 3m, finale (femminile)
21.39 Tiro con l’arco – Squadre, finali (femminile)
21.40 Judo – 52kg, finali (femminile)
21.40 Judo – 66kg, finali (maschile)
22.15 Scherma – Fioretto, individuale, finali (maschile)
03.05 Nuoto – 100 farfalla, finale (femminile)
03.55 Nuoto – 100 rana, finale (maschile)
04.00 Nuoto – 400 stile libero, finale (femminile)
04.55 Nuoto – 4×100 stile libero, finale (maschile)

Gli italiani che potrebbero vincere una medaglia

Alle 17.30 è iniziata la gara femminile di ciclismo su strada e tra le favorite c’è Elisa Longo Borghini, che ha 24 anni e sembra essere particolarmente in forma. Nella stessa gara – che si concluderà in serata – può avere qualche possibilità anche Tatiana Guderzo, che ha 31 anni e a Pechino, nel 2008, vinse il bronzo. La gara femminile di ciclismo su strada è simile, anche se più breve, a quella maschile di ieri: salite, discese e possibilità di attacchi da lontano. Alle 20 inizia invece la finale femminile di tiro a volo dalla fossa olimpica, dove Jessica Rossi ha buone possibilità di medaglia: la fossa olimpica è la specialità del tiro a volo in cui ci si sposta in cinque diverse posizioni di tiro.

In serata ci saranno le gare di judo e le fasi finali della gara di tiro con l’arco. Gli eventi più importanti della serata sono le fasi finali del fioretto maschile individuale. Il fioretto è la disciplina della scherma in cui c’è l’arma più leggera e flessibile e in cui sono validi solo i colpi dati di punta e sul torso dell’avversario. Per l’Italia è ancora in corsa solo Daniele Garozzo: Andrea Cassarà e Giorgio Avola sono stati eliminati. L’Italia gareggerà anche nella 4×100 maschile di nuoto in stile libero: lì le possibilità di medaglia sono però poche. Già arrivare in finale sarebbe un buon risultato; un bronzo sarebbe ottimo.

Tania Cagnotto e Francesca Dallapé puntano invece a un argento, perché battere la fortissima coppia di tuffatrici cinesi è praticamente impossibile. Cagnotto ha 31 anni ed è la più forte tuffatrice italiana di sempre. È figlia del famosissimo tuffatore italiano Giorgio Cagnotto e della tuffatrice italiana Carmen Casteiner. Nella sua carriera ha vinto 29 medaglie agli Europei e 10 ai Mondiali. È da anni una delle migliori tuffatrici al mondo e prima di Rio de Janeiro ha partecipato a quattro Olimpiadi senza però mai vincere una medaglia. A quelle di Sydney, nel 2000, aveva 15 anni e arrivò 18esima nella gara di tuffi dal trampolino di tre metri. Poi due ottavi posti ad Atene, un quinto e un tredicesimo posto a Pechino e due quarti posti a Londra, nelle Olimpiadi del 2012. Dallapé ha 30 anni e nemmeno lei ha mai vinto una medaglia olimpica.

Come seguire le Olimpiadi in tv

In Italia è la Rai che detiene i diritti in esclusiva per la trasmissione delle gare olimpiche, che trasmetterà da mezzogiorno fino a notte inoltrata, dal 6 al 21 agosto, su Raidue (il “canale olimpico”), Rai Sport 1 e Rai Sport 2, per un totale di 200 ore di eventi in diretta. Le Olimpiadi si potranno vedere anche in streaming sul sito della Rai o tramite l’applicazione per smartphone e tablet.