La mostra su Banksy a Roma

Si può visitare fino a settembre e ci sono circa 150 opere (anche se lui non è coinvolto in nessun modo)

Dal 24 maggio al 4 settembre a Roma – a Palazzo Cipolla, in Via del Corso – c’è una mostra su Banksy, il famosissimo street artist britannico di cui non si conosce l’identità. La mostra si intitola “Guerra, Capitalismo & Libertà“, è curata dalla Fondazione “Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo” ed è composta da circa 150 opere – dipinti, stampe, sculture e oggetti di altro tipo – che arrivano da collezioni private. Nessuna delle opere esposte è stata direttamente fornita da Banksy, che è notoriamente contrario a mostre come questa: gli organizzatori hanno spiegato che Banksy «non è associato né coinvolto in questa esposizione museale». Nessuna delle opere in mostra è stata presa dai muri su cui Banksy è solito realizzarle.

Le informazioni utili sulla mostra

Palazzo Cipolla è in via del Corso 320 e la mostra è visitabile da martedì a domenica, dalle 11 alle 20 (ad agosto sarà invece visitabile dalle 16 alle 21). Ci saranno aperture straordinarie il 2 giugno, il 29 giugno e il 15 agosto. Il biglietto intero costa 12 euro, ci sono poi riduzioni di vario tipo (per esempio fino ai 26 e dai 65 anni) e possibilità di visite guidate.