Casa municipale, Praga Øyvind Holmstad/Wikipedia

10 città europee da visitare per l’Art Nouveau

Se vi piace lo stile Liberty dovete andare a Helsinki, oppure ad Aveiro o a Torino, tra le altre

Casa municipale, Praga Øyvind Holmstad/Wikipedia

Agli inizi del Novecento l’Art Nouveau, detto anche stile Liberty o Modernista, divenne il modello artistico predominante in Europa: le sue linee curve e ondulate e gli ornamenti floreali e vegetali erano presenti nell’architettura, nel design, nelle illustrazioni, nella gioielleria di tutte le grandi capitali europee. A Parigi e Bruxelles divenne sinonimo della Belle Èpoque, a Vienna e Glasgow si manifestò con tratti più geometrici e lineari, mentre nell’Europa dell’Est, come a Praga, Riga o Budapest, si innestò sulle tradizioni locali con la costruzione di edifici maestosi.

Con l’arrivo della Prima guerra mondiale, l’Art Nouveau venne progressivamente abbandonato per altre forme artistiche e architettoniche più strutturate e razionali; molti importanti edifici e opere d’arte in stile Liberty vennero distrutte nel corso del tempo. Il Guardian ha raccolto le 10 città in cui l’Art Nouveau è ancora in qualche modo presente, o perché profondamente radicato nella struttura e negli elementi decorativi, o per qualche edificio particolarmente importante.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.