I quadernini di Milano

Cento anni di quaderni di scuola dei bambini milanesi (e non solo) raccolti online ed esposti in mostra

Dal 26 novembre al 9 dicembre allo Spazio Ex Fornace di Milano si terrà la mostra I quadernini di Milano, che raccoglie una parte della collezione di oltre 600 quaderni raccolti in questi anni per il progetto Quaderni Aperti, nato nel 2005 da un’idea del fotografo Thomas Pololi (e di cui avevamo già parlato qui). Quaderni Aperti è anche il nome dell’associazione culturale che negli ultimi dieci anni ha raccolto, archiviato e digitalizzato centinaia di quaderni delle elementari e delle medie datati dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri, provenienti da “ex bambini” di tutta Italia, in particolare dall’area milanese: una parte della mostra, infatti, è dedicata solo agli ex alunni di Milano che negli anni hanno condiviso con l’associazione il loro materiale scolastico. Alcuni dei quaderni sono stati riprodotti (quasi) integralmente, altri si possono sfogliare online navigando tra le circa 1000 immagini della collezione digitale. La mostra, a ingresso libero, sarà accompagnata da letture di temi scolastici, laboratori per le scuole e seminari.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.