Cartoline noiose dal Portogallo

Un'illustratrice portoghese colleziona vecchie immagini che fanno ripensare alle vacanze di una volta con ironia e nostalgia

Cartoline noiose dal Portogallo

Cristiana Couceiro è una graphic designer e illustratrice che vive a Lisbona, in Portogallo, i cui lavori sono stati pubblicati, tra gli altri, sul New York Times, New Yorker, Washington Post, New York Magazine e Wired. Oltre a realizzare illustrazioni e collezionare grafiche vintage, Couceiro colleziona vecchie cartoline del Portogallo trovate in giro per mercatini, che raccoglie e pubblica sul blog Boring postcards from Portugal. Le cartoline mostrano vedute classiche, molto spesso banali, “da cartolina”, ma che con ironia richiamano tutto l’immaginario nostalgico delle vacanze estive di una volta − quando ancora spedire una cartolina per qualcuno faceva parte dei compiti delle vacanze − con le piazze deserte, le stazioni, i parcheggi e le grandi strutture turistiche. Il titolo della raccolta di Couceiro è un omaggio alle Boring postcards di Martin Parr, una raccolta di cartoline del Regno Unito stampate tra gli anni Cinquanta e Settanta, collezionate e raccolte in diversi volumi dal famoso fotografo britannico.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.