Le foto di Kim Kardashian in Armenia

È con la sua famiglia a Erevan, la capitale, per il centenario del genocidio armeno

Il 24 aprile 2015 si ricorderà in Armenia il centenario dell’inizio del genocidio armeno: nel 1915 più di un milione di armeni furono uccisi dall’esercito ottomano nell’ultima fase dell’impero, sotto il governo dei “Giovani Turchi”. Il governo turco continua ancora oggi a rifiutare di riconoscere il genocidio. Kim Kardashian – con il marito Kanye West, la figlia North e la sorella Khloe – ha fatto in questi giorni un viaggio a Erevan, in Armenia, in occasione dell’anniversario: Kardashian è infatti di origine armena da parte di padre e conosce bene la storia del genocidio. Suo padre Robert era un armeno-americano di terza generazione: gli antenati di Kardashian erano dovuti scappare per evitare di essere uccisi dagli ottomani.


Durante la visita a Erevan la famiglia Kardashian ha incontrato il primo ministro armeno Hovik Abrahamyan; Kim e Khloe hanno incontrato alcuni loro parenti e molti fan.