Le illustrazioni di Ana Juan

Logos Edizioni ha pubblicato un catalogo con i lavori dell'artista spagnola: dai disegni per El País, alle copertine per il New Yorker, ai libri per bambini

La casa editrice Logos Edizioni ha pubblicato un catalogo delle opere dell’artista e illustratrice spagnola Ana Juan: raccoglie le copertine che ha disegnato per il New Yorker, quelle per i libri di Isabel Allende pubblicati dall’editore DeBolsillo, le illustrazioni per i quotidiani spagnoli El País ed El Mundo, e i numerosi poster per festival, circhi e fiere del libro.

Ana Juan è nata a Valencia nel 1961. Dopo gli studi in arte si è trasferita a Madrid e ha cominciato a lavorare subito come illustratrice. I suoi disegni ritraggono spesso figure femminili – che ricordano un po’ quelle dell’artista polacca Tamara de Lempicka – circondate da elementi naturali dalle linee curve ed eleganti: farfalle, foglie, rami attorcigliati. Il suo stile si ispira a quello di Marc Chagall, ai ritratti di Paul Gauguin e Amedeo Modigliani, agli artisti cubisti ed espressionisti di inizio Novecento.

The Night Eater, il primo libro per bambini che ha scritto e illustrato, ha vinto nel 2004 l’Ezra Jack Keats New Illustrator Award, un importante premio consegnato agli autori emergenti di letteratura per l’infanzia. Juan ha realizzato oltre venti copertine per il New Yorker – una delle più prestigiose riviste statunitensi, famosa anche per le illustrazioni particolarmente belle e curate –, con cui collabora dal 1995. Ha pubblicato numerosi libri illustrati: Amantes, che racconta i molteplici aspetti dell’amore; Circus, pieno di bizzarri personaggi; Snowhite, che con i suoi disegni in bianco e nero stravolge la fiaba dei fratelli Grimm. Il catalogo di Logos Edizioni pubblica in anteprima anche due disegni di Spaccacuore, che uscirà a marzo 2015.

Il booktrailer del libro