• Mondo
  • sabato 19 luglio 2014

Le foto degli scontri a Parigi, su Gaza

Durante una manifestazione non autorizzata contro l'intervento militare israeliano nella Striscia di Gaza: ci sono feriti e arrestati

Sabato 19 luglio migliaia di persone hanno protestato nel nord di Parigi contro l’operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza che va avanti ormai da tredici giorni. La manifestazione non era stata autorizzata: il presidente francese Francois Hollande aveva chiesto al suo ministro dell’Interno di vietare le proteste, dopo che alcuni manifestanti la settimana precedente avevano protestato di fronte a due sinagoghe a Parigi e si erano scontrati con la polizia. Poco dopo il suo inizio, anche la protesta di sabato è diventata violenta. Il corteo dei manifestanti è stato bloccato dalla polizia dopo 500 metri, e una minoranza di persone ha cominciato a lanciare pietre, bottiglie e bastoni, mentre la polizia ha risposto con il lancio di lacrimogeni. Alcuni manifestanti hanno bruciato delle bandiere di Israele, urlando slogan come: «Israeliani assassini. Hollande è complice». La polizia ha detto di avere arrestato 38 persone: 14 poliziotti sono rimasti feriti negli scontri.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.