• Sport
  • mercoledì 18 Giugno 2014

Tifosi e divani allo stadio di Berlino

Le foto delle migliaia di persone che stanno guardando i Mondiali sedute sul loro divano, ma dentro uno degli stadi più noti della città

Uno degli stadi da calcio più noti e antichi di Berlino – l’Alte Försterei, nel quartiere orientale di Köpenick, dove gioca le partite l’Union Berlino – è diventato negli ultimi giorni un enorme salotto dove vedere comodamente seduti sul proprio divano le partite del Mondiale di calcio che si sta tenendo in Brasile. L’iniziativa – piuttosto assurda ma anche molto divertente – è stata organizzata dall’agenzia di servizi Compact Team e si chiama WM-Wohnzimmer, che significa il “salotto dei Mondiali”. In pratica da metà aprile tutti coloro che volevano partecipare al WM-Wohnzimmer potevano fare richiesta sul sito dell’iniziativa (c’erano alcuni requisiti da rispettare): le persone poi estratte hanno trasportato il proprio divano allo stadio dell’Union Berlino e potranno vedere tutte le partite del Mondiale su un mega schermo da 700 pollici installato sul campo di gioco.

L’iniziativa finora ha avuto un grande successo: già durante il periodo in cui era possibile inoltrare le richieste avevano risposto persone fin dall’Inghilterra, oltre che cittadini tedeschi non residenti a Berlino. Alla prima partita del Mondiale della nazionale tedesca – la Germania ha giocato lunedì 16 giugno contro il Portogallo, dominando e vincendo per 4 a 0 – allo stadio c’erano 12mila persone, più di quanto si aspettavano gli stessi organizzatori.