• Mondo
  • lunedì 26 Maggio 2014

Lo scrutinio delle amministrative 2014

Il racconto della giornata di lunedì, dalle regionali in Piemonte e in Abruzzo, alle comunali a Firenze, Bari, Bergamo e migliaia di altre città

Lo spoglio delle elezioni amministrative è ancora in corso in diversi comuni nella notte tra lunedì e martedì: oltre che per le Europee, infatti, domenica si è votato in Piemonte e in Abruzzo per la presidenza della regione e in 4.095 comuni – tra cui Firenze e Bari – per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali. I ballottaggi sono stati fissati per l’8 giugno. Il Post ha seguito in diretta lo scrutinio, le proiezioni, cosa succede e cosa si dice.

Il riepilogo dei sindaci dei capoluoghi, all’una di notte è il seguente.

Assegnati al centrosinistra (6): Reggio Emilia, Pesaro, Prato, Ferrara, Firenze, Forlì.
Assegnati al centrodestra (2): Ascoli, Tortolì (lista civica).
Al ballottaggio: Modena, Bergamo, Livorno, Padova, Biella, Cremona, Pavia, Perugia, Modena, Vercelli, Terni.
Ancora in corso di scrutinio: Bari, Biella, Campobasso, Foggia, Pescara, Potenza, Sassari, Teramo, Verbania.

00:54 27 Mag 2014

Riepilogo finale dei capoluoghi, poi ci aggiorniamo domattina.

Assegnati al centrosinistra (6): Reggio Emilia, Pesaro, Prato, Ferrara, Firenze, Forlì.
Assegnati al centrodestra (2): Ascoli, Tortolì (lista civica).
Al ballottaggio: Modena, Bergamo, Livorno, Padova, Biella, Cremona, Pavia, Perugia, Modena, Vercelli, Terni.
Ancora in corso di scrutinio: Bari, Biella, Campobasso, Foggia, Pescara, Potenza, Sassari, Teramo, Verbania.

00:52 27 Mag 2014

Sono molto probabili i ballottaggi a Biella, Verbania e Potenza: ma gli aggiornamenti degli scrutini sembrano ormai sospesi nei capoluoghi mancanti.

00:24 27 Mag 2014

Ad Ascoli mancano due seggi, e quindi è certa la vittoria al primo turno del candidato del centrodestra Guido Castelli (sindaco uscente) che ha più del 58%. Il secondo è al 16%.

00:23 27 Mag 2014

Mancano ancora alcuni seggi, ma possiamo dare al ballottaggio anche Vercelli e Terni. Ancora incerti e indietro nello scrutinio alcuni capoluoghi del sud, fuorché Potenza vicina alla fine.

00:20 27 Mag 2014

Nuovo riepilogo dei capoluoghi di provincia:
Assegnati al centrosinistra: Reggio Emilia, Pesaro, Prato, Ferrara, Firenze, Forlì.
Assegnati al centrodestra: Tortolì (lista civica).
Al ballottaggio: Modena, Bergamo, Livorno, Padova, Biella, Cremona, Pavia, Perugia, Modena.
Ancora in corso di scrutinio: Ascoli, Bari, Biella, Campobasso, Foggia, Pescara, Potenza, Sassari, Teramo, Terni, Verbania, Vercelli.

00:17 27 Mag 2014

A Cremona dati definitivi: vanno al ballottaggio Galimberti del centrosinistra (45,80%) e Perri del centrodestra (33,31%).

00:06 27 Mag 2014

A Pavia mancano due sezioni su 83, e possiamo quindi dire che andranno al ballottaggio Cattaneo del centrodestra (46,54%) e De Paoli del centrosinistra (36,51%).

23:56 26 Mag 2014

Il sindaco di Parma Pizzarotti ha appena scritto questo su Facebook:

Una sola cosa c’è da dire: alle Europee il MoVimento è stato sconfitto, ed è da qui che ripartiremo con maggiore slancio e più forti di prima. Ma dobbiamo dircelo e dobbiamo riconoscerlo. C’è il tempo delle vittorie e dei successi, ma c’è anche il tempo della sconfitta e di una doverosa autocritica. Non dobbiamo essere quelli che “danno la colpa agli altri”, ma quelli che “possono fare diversamente”. O facciamo autocritica per crescere o rimarremo relegati all’opposizione. Per un MoVimento giovane il risultato è già un successo, ma se vogliamo di più per noi e per il Paese, dobbiamo dimostrare di più. Anche partendo dai nostri errori. Siamo partiti sapendo che sarebbe stato difficile, ed è in momenti come questi che non dimentico che per costruire qualcosa si parte dai singoli mattoni.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

<div id=”fb-root”></div> <script>(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));</script>
<div class=”fb-post” data-href=”https://www.facebook.com/f.pizzarotti/posts/672743256132494″ data-width=”466″><div class=”fb-xfbml-parse-ignore”><a href=”https://www.facebook.com/f.pizzarotti/posts/672743256132494″>Pubblicazione</a> di <a href=”https://www.facebook.com/f.pizzarotti”>Federico Pizzarotti</a>.</div></div>
23:52 26 Mag 2014

Anche a Perugia ci sarà il ballottaggio: scrutinio quasi finito e il sindaco uscente di centrosinistra è al 46,71%. Secondo è Andrea Romizi del centrodestra col 26,20%.

23:40 26 Mag 2014

Definitivo a Modena: per un pelo si va al ballottaggio. Muzzarelli del centrosinistra ha il 49,71 e Bortolotti del M5S il 16,33%.

23:39 26 Mag 2014

Ancora sui sindaci dei capoluoghi, finora:
Assegnate al centrosinistra: Reggio Emilia, Pesaro, Prato, Ferrara, Firenze, Forlì.
Assegnati al centrodestra: Tortolì (lista civica).
Al ballottaggio: Modena, Bergamo, Livorno, Padova, Biella.

23:34 26 Mag 2014

Ad Ascoli ora siamo a 43 sezioni su 52 e il candidato del centrodestra Guido Castelli dovrebbe avere vinto al primo turno: è al 58,50%.

23:27 26 Mag 2014

Ufficiale anche Livorno: vanno al ballottaggio Marco Ruggeri del centrosinistra col 39,97% e Filippo Nogarin del M5S con il 19,01%.

23:22 26 Mag 2014

A scrutinio finito, il sindaco di Reggio Emilia è Luca Vecchi del centrosinistra.

22:55 26 Mag 2014

Intanto, si è completato lo spoglio della gara a chi ne azzeccava di più tra i lettori del Post: i vincitori, reale e morale, sono qui.

22:43 26 Mag 2014

Ricapitoliamo i comuni capoluogo, primo gruppo:
Padova: scrutinio vicino alla fine, vanno al ballottaggio con poco distacco a favore del primo i candidati di centrosinistra e centrodestra.

Pavia
: scrutinio vicino alla fine, grande vantaggio per il candidato del centrodestra che però difficilmente arriverà al 50%

Perugia
: Boccali del centrosinistra vince ma non sembra arrivare al 50%

Pesaro
: vince col 60% Matteo Ricci del centrosinistra, già presidente della provincia

Pescara
: scrutinio appena cominciato, è molto avanti il candidato del centrosinistra Alessandrini

Potenza
: a poco più di metà scrutinio il candidato del centrosinistra Petrone è molto avanti ma non arriva per ora al 50%

Prato
: Matteo Biffoni del centrosinistra è sindaco al primo turno

Reggio Emilia
: Luca Vecchi del centrosinistra sarà con tutta probabilità sindaco al primo turno, ma lo scrutinio non è ancora finito

Sassari
: a metà scrutinio il candidato del centrosinistra è oltre il 66%

Teramo
: a un quarto dei voti scrutinati, Brucchi del centrodestra ha il 59% contro il 22% del suo avversario del centrosinistra

Terni
: Di Girolamo del PD è molto avanti a scrutinio avanzato, ma non arriva al 50%

Tortolì:
 è sindaco Massimo Cannas della lista civica Obiettivo Uno, vincendo di poco

Verbania
: a metà scrutinio la candidata del PD è al 46% contro il 18% del centrodestra

Vercelli
a metà scrutinio la candidata del PD è al 36% contro il 27% del centrodestra

22:32 26 Mag 2014

Ricapitoliamo i comuni capoluogo, primo gruppo:

Ascoli: scrutinio è appena iniziato, il candidato del centrodestra ha più del 60%

Bari
: a metà scrutinio Decaro del centrosinistra è poco sotto il 50%

Bergamo
: definitivo, Giorgio Gori e Franco Tentorio (sentrosinistra e centrodestra) vanno al ballottaggio con tre punti di vantaggio per il primo

Biella
: a metà scrutinio, il centrosinistra e di 2 punti avanti al centrodestra, e si andrà certamente al ballottaggio

Campobasso
: scrutinio molto indietro, il candidato del centrosinistra è poco sopra il 50%, con grande distacco sul secondo

Cremona
: candidato del centrosinistra molto avanti, ma sotto il 50% di quattro punti, a un terzo di scrutinio

Ferrara
: Tiziano Tagliani, sindaco uscente del centrosinistra, ha vinto al primo turno

Firenze
: Dario Nardella del centrosinistra ha vinto al primo turno

Foggia
: un terzo di scrutinio e il candidato del centrodestra avanti di poco

Forlì
: Davide Drei del centrosinistra è sindaco al primo turno

Livorno
: Ruggeri del centrosinistra va al ballottaggio con Nogarin del M5S, col doppio dei voti

Modena
: Muzzarelli del centrosinistra potrebbe farcela di poco al primo turno, ma manca ancora il 15% dei seggi

22:23 26 Mag 2014

A Livorno scrutinio quasi finito: il candidato del centrosinistra Ruggeri vince ma resta al 41,1% e sarà costretto al ballottaggio con il candidato Nogarin del M5S che ha preso il 19,1%: che considerato che si parla di Livorno non è un buon risultato per il PD.

22:02 26 Mag 2014

La prima pagina del Manifesto di domani.

21:35 26 Mag 2014

Il sindaco di Parma Pizzarotti nega ci sia alcun valore a Parma del notevole calo di voti del M5S, trattandosi di elezioni europee e non sulla sua candidatura. 

21:33 26 Mag 2014

Nei comuni abruzzesi dove si votava per il sindaco – salvo i più piccoli – lo scrutinio dei voti è appena cominciato o ancora da iniziare, preceduto da quello per le regionali.

21:20 26 Mag 2014

In Piemonte, quando siamo a 4090 sezioni scrutinate su 4832, Sergio Chiamparino (del centrosinistra) è sceso al 47,07 per cento, mentre il candidato del centrodestra Gilberto Pichetto ha superato quello del Movimento 5 Stelle Davide Bono (rispettivamente hanno al momento il 22,43 e il 21,09 per cento). Chiamparino, come dicevamo nei precedenti aggiornamenti, ha comunque già vinto e sarà il prossimo presidente regionale.

20:59 26 Mag 2014

A Cesena ha vinto il sindaco in carica Paolo Lucchi, del Partito Democratico: quando mancano tre sezioni da scrutinare su 98 ha ottenuto il 54,83 per cento dei voti e non ci sarà ballottaggio. Gilberto Zoffoli, il candidato del centrodestra, ha ottenuto finora il 16,81 per cento. 

20:39 26 Mag 2014

In Abruzzo siamo a 1040 sezioni scrutinate su 1642. Il candidato del centrosinistra Luciano D’Alfonso è al 48 per cento, mentre il presidente regionale uscente Gianni Chiodi (del centrodestra) è attorno al 29,4 per cento. 

20:33 26 Mag 2014

A Padova è stata scrutinata più della metà delle sezioni, e a meno di grosse sorprese si andrà al ballottaggio. Attualmente, il sindaco reggente del PD Ivo Rossi è al 33,55 per cento, mentre il candidato sostenuto da Lega Nord e Forza Italia Massimo Bitonci è al 31,64 per cento. A Padova si sono presentate anche due liste civiche di centrosinistra e centrodestra che non sostengono né Rossi né Bitonci: entrambe sono date attorno al 10 per cento, mentre il candidato del M5S ha ottenuto al momento il 9,03 per cento dei voti. Dal 2004 al 2013 Padova è stata governata da Flavio Zanonato del Partito Democratico, ex ministro dello Sviluppo Economico con il governo di Enrico Letta.

20:22 26 Mag 2014

Intanto, il presidente della Francia François Hollande – il cui partito socialista è uscito molto male dalle elezioni europee –  ha tenuto un discorso registrato e andato in onda sulle televisioni francesi: ha ammesso la sconfitta ma secondo l’inviato del Corriere della Sera Stefano Montefiori ha ripetuto «più o meno le stesse cose che dice da mesi, e che gli hanno procurato la disfatta di ieri».

20:15 26 Mag 2014

Si fa molta fatica a trovare un posto dove il Movimento 5 Stelle abbia vinto, a queste amministrative. A Montelabbate, un paese di circa 6mila abitanti in provincia di Pesaro e Urbino, è stata eletta al primo turno la candidata del M5S Cinzia Ferri: ha ottenuto 1691 voti e battuto di 27 voti Fabrizia Tagliabracci, candidata di una lista civica. A Bagheria invece, in provincia di Palermo, il candidato del M5S Patrizio Cinque è di poco in vantaggio con il 25,38 per cento dei voti e potrebbe andare al ballottaggio assieme al candidato del centrosinistra Daniele Vella (che attualmente ha il 23,02 per cento).

19:54 26 Mag 2014

Intanto, in Piemonte, è stata superata la metà dello spoglio. Sergio Chiamparino (centrosinistra) è al 50,61 per cento, Davide Bono del M5S al 23,19 per cento e Gilberto Pichetto (centrodestra) al 17,57 per cento. Intanto, Matteo Renzi ha praticamente annunciato la vittoria di Chiamparino.

19:41 26 Mag 2014

Tutto tace a Campobasso, in Molise. A più di cinque ore e mezzo dalla chiusura dei seggi il sito del Ministero dell’Interno non riporta i risultati di nessuna delle 56 sezioni della città. I candidati più quotati sono il sindaco in carica Luigi Di Bartolomeo, sostenuto dalla sola Forza Italia, Antonio Battista – sostenuto da un’estesa coalizione che va dall’UDC ai Comunisti Italiani – e Roberto Gravina, del Movimento 5 Stelle.

19:22 26 Mag 2014

A Perugia è attualmente in vantaggio Walter Boccali, il sindaco in carica sostenuto da una coalizione di centrosinistra: a un terzo esatto dello scrutinio ha il 48,17 per cento dei voti, contro il 25,53 di Andrea Romizi, il candidato del centrodestra. Nelle prossime ore si chiarirà se Boccali riuscirà ad essere eletto al primo turno o andrà al ballottaggio (nel caso, se la giocherà con Romizi: il candidato del Movimento 5 Stelle è al 18,37 per cento). Perugia è una città tradizionalmente di sinistra: è stata a lungo governata dal Partito Socialista, e dal 1995 a oggi dalle varie emanazioni dell’ex PCI.

19:13 26 Mag 2014

A Forlì è praticamente certo della vittoria Davide Drei, del Partito Democratico, nuova conoscenza di Massimo Mantellini: a più di un terzo dello scrutinio ha il 55,22 per cento dei voti, cioè un vantaggio di 35 punti abbondanti sulla candidata più vicina, Anna Rita Balzani, di Forza Italia. 

19:02 26 Mag 2014

A Sassari lo scrutinio è molto lento: sono state scrutinate 10 sezioni su 137 ed è molto avanti Nicola Sanna, il candidato del centrosinistra: attualmente ha circa il 68 per cento dei voti. A grande distanza ci sono Rossana Arru del centrodestra, al 12,2 per cento, e Maurilio Murru del M5S, all’11,3 per cento. Sassari è governata dal centrosinistra dal maggio del 2005: da allora, fino al marzo del 2014, è stato sindaco Gianfranco Ganau (che ora è consigliere regionale della Sardegna).

18:36 26 Mag 2014

A Bergamo sono quasi al 46 per cento dello scrutinio, per le comunali, e i principali candidati di centrosinistra e centrodestra sono a pochi punti di distanza.

Gori 45,53%
(Italia dei Valori, Moderati per Gori, Partito democratico, Partito socialista italiano, Patto civico)

Tentorio 42,40%
(Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Lista Tentorio, Nuovo centrodestra, UdC)

Zenoni 8,15%
(Movimento 5 Stelle)

Gargano 2,48%
(L’Altra Bergamo)

Isnenghi 0,76%
(Rinasce Bergamo)

Palermo 0,68%
(Bergamo Cambia)

18:34 26 Mag 2014

Ciriaco De Mita, ex presidente del Consiglio ed ex europarlamentare, è stato eletto sindaco di Nusco in provincia di Avellino con 1.136 voti, l’80 per cento delle preferenze. De Mita ha 86 anni e si è candidato con l’UdC.

18:23 26 Mag 2014

In Abruzzo siamo a 438 sezioni su 1642, per quanto riguarda i candidati presidenti.

Luciano D’Alfonso, centrosinistra – 40,15%

Giovanni Chiodi, centrodestra – 24,49%

Sara Marcozzi, M5S – 15,67%

Maurizio Acerbo, Rifondazione Comunista – 2,63%

18:22 26 Mag 2014
18:18 26 Mag 2014

A Pavia lo scrutinio è quasi a un quarto delle sezioni e in testa c’è il candidato di centrodestra Alessandro Cattaneo con il 45,72 per cento. Al 37,92 per cento c’è Massimo Depaoli del centrosinistra al 37,92 per cento. Giuseppe Eduardo Polizzi del M5S è al 6,56 per cento. Si andrà con ogni probabilità al ballottaggio.

17:44 26 Mag 2014

Angelino Alfano durante la conferenza stampa per commentare i risultati elettorali

17:41 26 Mag 2014

A quasi un quarto delle sezioni scrutinate a Reggio Emilia, il centrosinistra è in vantaggio al 57,56 per cento con il candidato sindaco Luca Vecchi. Il candidato del centrodestra è fermo al 12,10 per cento, superato da Norberto Vaccari del M5S al 17,20 per cento.

17:39 26 Mag 2014

Se vivete in Piemonte e vi state chiedendo perché ci sono pochi dati sulle comunali, la risposta è facile: lo spoglio per le regionali ha la precedenza. Prima si scrutinano le schede delle regionali e solo dopo quelle per i sindaci e le liste comunali.

17:28 26 Mag 2014

La terza proiezione per il Piemonte, a cura di YouTrend (campione al 60%)

Chiamparino (PD) 46,4%
Pichetto (Forza Italia) 24,3%
Bono (M5S) 20,7%
Crosetto (Fratelli d’Italia) 4,6%
Costa (NCD) 3,1%
Filingeri (Altro Piemonte a Sinistra) 0,9%

17:20 26 Mag 2014

A Cesena lo scrutinio delle liste per il sindaco sono a 28 sezioni su 98. È in testa il centrosinistra con Paolo Lucchi al 52,38 per cento, che distanzia di molto Gilberto Zoffoli al 17,09 per cento. Il M5S è al 15,17 per cento con Natascia Guiduzzi.

17:06 26 Mag 2014

In Abruzzo lo spoglio delle regionali è arrivato a 123 sezioni su 1642, per quanto riguarda i candidati presidenti.

Luciano D’Alfonso, centrosinistra – 34,36%
Giovanni Chiodi, centrodestra – 23,77%
Sara Marcozzi, M5S – 14,14%
Maurizio Acerbo, Rifondazione Comunista – 1,75%

17:02 26 Mag 2014

A Ferrara sono a un quarto delle sezioni da scrutinare. È in testa il sindaco uscente Tiziano Tagliani del centrosinistra con il 56,27 per cento dei voti. Vittorio Anselmi del centrodestra è al 16,85 per cento, mentre Ilaria Morghen del Movimento 5 Stelle è al 16,70 per cento. Tagliani potrebbe farcela al primo turno, evitando il ballottaggio.

16:55 26 Mag 2014

La seconda proiezione per il Piemonte, a cura di YouTrend (campione al 40%)

Chiamparino (PD) 45-49%
Bono (M5S) 19-23%
Pichetto (Forza Italia) 21-25%
Crosetto (Fratelli d’Italia) 4-6%

16:53 26 Mag 2014

Anche a Bari non sono dei fulmini: per ora le sezioni scrutinate sono 12 su 345. In testa c’è Antonio Decaro del centrosinistra con il 49,35 per cento, che distacca di quasi 17 punti il candidato di centrodestra Domenico di Paola. Se Decaro raggiungesse il 50 per cento +1, si eviterebbe il ballottaggio tra i due candidati più votati. Ma, di nuovo, è presto per dirlo.

16:43 26 Mag 2014

E Nardella ha in pratica già annunciato la vittoria.

16:40 26 Mag 2014

Lo spoglio delle schede procede lentamente anche a Firenze, dove il candidato di centrosinistra Dario Nardella è in vantaggio con il 61 per cento circa dei voti. È comunque ancora presto, le sezioni scrutinate sono appena 13 su 360. 

16:36 26 Mag 2014

Qui trovate tutti i principali risultati delle Europee 2014, messi per ordine.

16:32 26 Mag 2014

A Bergamo sono quasi al 16 per cento dello scrutinio, per le comunali, e i principali candidati di centrosinistra e centrodestra sono a pochissimi punti di distanza.

Gori 44,78%
(Italia dei Valori, Moderati per Gori, Partito democratico, Partito socialista italiano, Patto civico)

Tentorio 43,01%
(Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Lista Tentorio, Nuovo centrodestra, UdC)

Zenoni 8,41%
(Movimento 5 Stelle)

Gargano 2,27%
(L’Altra Bergamo)

Isnenghi 0,90%
(Rinasce Bergamo)

Palermo 0,63%
(Bergamo Cambia)

16:23 26 Mag 2014

Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia, ha diffuso un comunicato per commentare il risultato elettorale. Ha ringraziato chi ha votato il suo partito, ammettendo che “Forza Italia ha avuto un risultato inferiore alle mie attese”.

Desidero ringraziare tutti coloro che hanno rinnovato la loro fiducia in Forza Italia e nel sottoscritto. Nonostante tutto e nonostante tutti, in una campagna elettorale per me dolorosa e sofferta a causa della mia situazione di uomo non libero, ancora una volta ho sperimentato un grande affetto e un sostegno generoso, che mi conforta e che non intendo tradire.

Forza Italia ha avuto un risultato inferiore alle mie attese ma si conferma il perno insostituibile del centrodestra, l’asse attorno al quale ricostruire una coalizione in grado di contendere con successo alla sinistra la vittoria alle elezioni politiche.

Matteo Renzi a cui invio le mie sincere congratulazioni ha ottenuto un grande successo personale, favorito da una serie di circostanze favorevoli irripetibili. Ora vedremo come lo userà. Noi non cambiamo il nostro atteggiamento: siamo opposizione intransigente ma responsabile, siamo al tempo stesso i partner decisivi, senza i quali in Parlamento non ci sono numeri per fare riforme vere, definitive e durature per il bene del Paese.

Nella mia vita e in questi venti anni in politica sono dovuto ripartire più volte dopo un risultato negativo. Garantisco che sarà così anche stavolta.
La mia stella polare resta l’unità delle forze moderate alternative alla sinistra. Ho iniziato il mio impegno in politica per unire tutti i moderati, intendo proseguirlo lavorando per ricomporre la perduta unità.

16:18 26 Mag 2014
16:15 26 Mag 2014

È iniziata la conferenza stampa di Angelino Alfano (NCD), ha ringraziato gli elettori per avere eletto “immediatamente, al primo tentativo” parlamentari del suo partito al Parlamento europeo.

15:54 26 Mag 2014

La prima proiezione per il Piemonte, a cura di YouTrend (campione al 20%)

Chiamparino (PD) 46-50%
Bono (M5S) 20-24%
Pichetto (Forza Italia) 19-23%
Crosetto (Fratelli d’Italia) 4-6%
Costa (NCD) 2-4%
Filingeri (Altro Piemonte a Sinistra) 1-2%

15:49 26 Mag 2014

Tra gli elettori italiani che hanno votato in Grecia, giustamente, la lista Tsipras è andata benissimo. 

15:40 26 Mag 2014

Lo spoglio per le regionali in Piemonte va avanti molto lentamente, anche perché la legge elettorale regionale dà diverse possibilità di voto, non molto lineari.

L’elettore, con la matita copiativa, utilizzando un’unica scheda, potrà esprimere il proprio voto:
– tracciando un segno di voto solo nel rettangolo che contiene il contrassegno della lista provinciale: il voto così espresso è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale collegata;
– tracciando un segno di voto sia nel rettangolo che contiene il contrassegno della lista provinciale, sia sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) della lista regionale collegata alla lista provinciale votata: anche in questo caso il voto è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale collegata;
– tracciando un segno di voto nel rettangolo che contiene il contrassegno di una lista provinciale e un altro segno sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) di una lista regionale non collegata alla lista provinciale votata: anche in questo caso il voto è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale, sebbene non collegate fra loro (c.d. voto disgiunto);
– tracciando un segno di voto solo sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) della lista regionale, senza tracciare alcun altro segno per le liste provinciali: il voto è così valido solo per la lista regionale e non può essere attribuito ad alcuna lista provinciale, neppure se collegata a quella regionale votata;
– manifestando un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere regionale compreso nella lista provinciale votata: a tal fine scriverà il cognome oppure il nome e cognome e, se occorre, la data di nascita, sulla apposita riga tracciata alla destra del contrassegno della lista provinciale stessa.

15:38 26 Mag 2014

La distribuzione dei seggi al nuovo Parlamento europeo dei partiti italiani che hanno superato la soglia di sbarramento.

PD 31 seggi

M5S 17 seggi

Forza Italia 13 seggi

Lega Nord 5 seggi

NCD 3 seggi

Tsipras 3 seggi

SVP 1 seggio

15:36 26 Mag 2014

Tra i candidati alle europee che non sono stati eletti, ce ne sono alcuni famosi o comunque sorprendenti o rilevanti. Tra quelli di Forza Italia, per esempio, non sono stati eletti Iva Zanicchi, Licia Ronzulli, Franco Bonanini (che cinque anni fa era stato candidato ed eletto col PD), Gianpiero Samorì, Giovanni Galli, Paolo Guzzanti, Clemente Mastella, Alessandro Cecchi Paone, Giuseppe Scopelliti (l’ex presidente della Calabria che si dimise perché condannato al carcere e all’interdizione dai pubblici uffici) e Gianfranco Micciché.

Tra quelli del Nuovo Centro Destra ci sono, tra gli altri, Gabriele Albertini, ex sindaco di Milano, Guido Podestà, presidente della provincia di Milano, e Beatrice Lorenzin, ministro della Salute. Tra quelli del PD ci sono Salvatore Caronna, già segretario del PD dell’Emilia Romagna e deputato uscente, l’ex sindaco di Firenze Leonardo Domenici, Pino Arlacchi e Giovanni Fiandaca. E non è stato eletto neanche Davide Vannoni, l’ideatore del cosiddetto “trattamento Stamina”: era candidato col movimento “Io cambio”, che ha preso lo 0,1 per cento, e ha ottenuto poche centinaia di voti in ogni collegio.

15:24 26 Mag 2014

A Padova il candidato del centrosinistra, Ivo Rossi, è al 40 per cento ed è dato avanti dagli exit poll sul leghista Massimo Bitonci, fermo al 27 per cento. Probabilmente si andrà al ballottaggio.

15:11 26 Mag 2014

Intanto Matteo Renzi  annuncia di avere inviato un aereo in Congo per riportare i bambini fermi da mesi in Congo. Qui la storia.

15:03 26 Mag 2014

Il Movimento 5 Stelle ha annullato la sua conferenza stampa, annunciata ieri sera quando i dati erano ancora parziali, benché chiaramente a favore del PD.

14:51 26 Mag 2014

A Montesegale, in provincia di Pavia, c’era una sola lista candidata alle comunali. E, bravi, ha vinto.  (È comunque necessario superare il 50% dei voti per vincere.)

14:45 26 Mag 2014

Qui trovate tutto quello che c’è da sapere su come sono andate le Europee in Francia, Regno Unito e Grecia: tre risultati che forse cambiano qualcosa.

14:43 26 Mag 2014

Sergio Chiamparino, candidato del centrosinistra alle regionali in Piemonte, è al 56 per cento. Ma è un dato che vi diamo per ricordarvi che è iniziato lo spoglio da poco: ehm, siamo a 2 sezioni su 4.832.

14:38 26 Mag 2014

Iva Zanicchi, candidata per Forza Italia nella circoscrizione Italia Nord-Occidentale, ha ottenuto circa 30mila preferenze, ma è sesta e non sarà rieletta al Parlamento europeo.

14:24 26 Mag 2014

Il videomessaggio di Beppe Grillo. 

14:16 26 Mag 2014

Beppe Grillo ha pubblicato un videomessaggio sul suo blog, per commentare il risultato elettorale. Questo è il testo del suo discorso:

“Adesso ci state prendendo in giro. Vi capisco. Mettete proprio il coltello nella piaga. Abbiamo perso. Non è una sconfitta, siamo andati oltre la sconfitta. #vinciamopoi, sì #VinciamoPoi. Abbiamo il tempo dalla nostra, è ancora presto. Quest’Italia è formata da generazioni di pensionati che forse non hanno voglia di cambiare, di pensare un po’ ai loro nipoti, ai loro figli, ma preferiscono stare così. Son dei numeri che non si aspettava nessuno, però noi siamo lì, siamo il primo movimento italiano, il secondo partito. Abbiamo preso il 21-22%, abbiamo preso l’IVA, senza avere voti in nero e siamo lì senza aver promesso niente a nessuno, né dentiere né 80 euro. Io sare anche ottimista, quindi: non scoraggiatevi. Vedo messaggi: “cosa facciamo? andiamo avanti?”, certo che andiamo avanti. Siamo la prima forza di opposizione, faremo opposizione sempre di più, sempre meglio e cercheremo di rallentare il dissanguamento, lo spolpamento di questo Paese, che ci sarà. Noi saremo precisi, puntuali, e ci saremo sempre, non preoccupatevi. Ora Casaleggio è in analisi per capire perché si è messo il cappellino e poi tutti insieme vedremo che cosa fare. State tranquilli, dai, vin… vinciam… Vincono loro. Vincono loro, ma è meraviglioso lo stesso. Intanto io mi prendo un maalox, non si sa mai. Casaleggio, c’è il maalox anche per te, vieni qua.”

Beppe Grillo

14:12 26 Mag 2014

E poi Grillo ha twittato una canzone di De André.

14:10 26 Mag 2014

Tra i capoluoghi di regione, si è votato a Firenze, Bari, Perugia, Campobasso e Potenza. Altre città da tenere d’occhio sono Bergamo, Padova, Modena, Reggio Emilia, Forlì, Ferrara, Cesena, Pavia e Sassari.

Qui avevamo raccontato le cose da sapere sulle comunali e le regionali.

14:08 26 Mag 2014

L’affluenza alle comunali è stata del 70,99 per cento (dato nazionale).

14:03 26 Mag 2014

In Piemonte l’affluenza per le regionali è stata del 66,43 per cento.

14:01 26 Mag 2014

Nei seggi delle regioni e dei comuni in cui si è votato per le amministrative e le regionali è iniziato lo spoglio delle schede. Tra i risultati più interessanti da tenere d’occhio ci sono quelli del Piemonte.

13:22 26 Mag 2014

Molti politici vedono nelle europee la possibilità di rilanciare la loro carriera, soprattutto se le cose non gli sono andate bene alle elezioni politiche. È il caso di Fabio Granata, finiano e tra i protagonisti della prima divisione all’interno del Popolo della Libertà che portò alla nascita di Futuro e Libertà per l’Italia. Dopo il risultato deludente delle precedenti elezioni, Granata si è candidato con i Verdi a queste Europee e ha ottenuto 2mila preferenze.

12:58 26 Mag 2014

Un estratto della conferenza stampa di Matteo Renzi.

12:56 26 Mag 2014

Qui trovate una raccolta di prime pagine internazionali, per vedere come hanno raccontato i risultati delle europee gli altri.

12:51 26 Mag 2014

Lo spoglio delle amministrative e delle regionali in Piemonte e Abruzzo inizierà alle 14. Le regionali, dove si è votato, avranno la precedenza sulle comunali.

Il video della conferenza stampa di Renzi.

12:40 26 Mag 2014

La conferenza stampa di Renzi a palazzo Chigi è terminata. Rispondendo ai giornalisti, ha ricordato che comunque Forza Italia ha ottenuto un importante risultato e resta tra i principali interlocutori per le riforme, ricordando che comunque l’argomento può ancora interessare altri partiti a partire dal Movimento 5 Stelle. Ha poi invitato a rispettare tutti coloro che non hanno votato per il PD e a non avere un atteggiamento di superiorità.

Renzi, infine, ha ricordato che anche grazie al risultato elettorale l’Italia potrà chiedere un cambio di direzione in Europa: “Noi abbiamo l’ambizione di cambiare l’Europa, non vogliamo piantare bandierine. Con il centrosinistra europeo abbiamo la possibilità di trovare la terza via tra i populisti e i conservatori”.

12:11 26 Mag 2014

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Renzi ha detto che è improbabile che ci possano essere elezioni anticipate in autunno.

12:07 26 Mag 2014

Matteo Renzi ha tenuto una conferenza stampa a palazzo Chigi per commentare il risultato elettorale. Ha detto di essere “commosso, felice ed emozionato per come è andato il PD”, spiegando che questo risultato “ci spinge fortissimamente ad avere consapevolezza del nostro compito: nessuno ha più alibi e non c’è più spazio per rinviare le riforme”.

Durante il suo discorso, Renzi ha invitato ad “abbassare i toni e alzare le ambizioni”. Ha poi aggiunto che “questo è il momento dell’Italia”, soprattutto in Europa in vista della presidenza del semestre europeo, che inizia il prossimo luglio.

11:45 26 Mag 2014

YouTrend ha fatto una prima stima sulla suddivisione dei seggi nelle varie circoscrizioni in Italia, basandosi sui dati ufficiali.

Nord-Ovest: PD 9, M5S 4, FI 4, LN 3, NCD 1, TS 1

Nord-Est: PD 7, M5S 3, FI 2, LN 2, SVP 1

Centro: PD 8, M5S 4, FI 2, NCD 1, TS 1

Sud: PD 6, M5S 4, FI 4, NCD 1, TS 1

Isole: PD 2, M5S 1, FI 1

11:41 26 Mag 2014

Poiché siamo un paese in cui tutti dicono di volere il cambiamento, ma appena viene prospettato tutti dicono allora che è troppo diverso da prima, è difficilissimo ottenere dei grandi risultati elettorali coinvolgendo sia messaggi innovatori che messaggi rassicuranti. Ed è difficilissimo compattare il proprio elettorato tradizionale e insieme attirare voti nuovi, che è il modo con cui si vincono le elezioni e dovrebbe essere la principale ambizione elettorale di qualunque partito.

Il peraltro direttore del Post, Luca Sofri, sulla vittoria elettorale del PD.

11:36 26 Mag 2014

La stima della distribuzione dei seggi per i partiti italiani al Parlamento Europeo, calcolati dal sito ufficiale delle elezioni europee.

11:30 26 Mag 2014

Come avviene quasi sempre a ogni elezione, a 12 ore dalla chiusura dei seggi il dato dall’estero non è ancora definitivo. Siamo a 417 sezioni su 440, comunque, più che sufficienti per farsi un’idea di come sono andate le cose.

PD 39,08%

M5S 18,37%

Forza Italia 11,31%

Tsipras 7,07%

Verdi 6,31%

NCD 3,54%

Io Cambio – MAIE 3,28%

Fratelli d’Italia 3,28%

Scelta Europea 2,43%

Lega Nord 2,27%

IdV 2,14%

SVP 0,85%

11:26 26 Mag 2014

La lista Tsipras ha superato lo sbarramento del 4 per cento grazie a uno 0,03 per cento, Fratelli d’Italia non lo ha superato per uno 0,3 per cento.

11:23 26 Mag 2014

Qui trovate tutti i dati sull’affluenza. La Regione in cui meno persone sono andate a votare è stata la Sardegna (42 per cento), quella in cui si è votato di più è stata l’Umbria (70,5 per cento).

11:16 26 Mag 2014

Il dato definitivo delle Europee 2014 in Italia (estero escluso)

11:01 26 Mag 2014

Dopo 12 ore di silenzio, Beppe Grillo si è fatto sentire su Twitter.

10:59 26 Mag 2014

A Roma città, il PD ha ottenuto il 43,07 per cento, mentre il M5S si è fermato al 24,96 per cento. 

10:57 26 Mag 2014

Il presidente del Consiglio e segretario del PD, Matteo Renzi, terrà una conferenza stampa a palazzo Chigi alle 11:30 per commentare il risultato elettorale.

10:54 26 Mag 2014

In tutto questo, domenica 25 si è votato anche in Ucraina, ma non per le Europee: si sono tenute le presidenziali dopo la fine della presidenza Yanukovich lo scorso febbraio. Qui i primi aggiornamenti su come stanno andando le cose. Sono in netto vantaggio i filoeuropei.

10:49 26 Mag 2014
10:45 26 Mag 2014

Andrea Romano di Scelta Civica ha commentato così il risultato deludente di Scelta Europea, che non ha superato lo sbarramento del 4 per cento.

«La sconfitta di Scelta Europea è chiara e non permette alcuno sconto. La nostra proposta, incentrata su un europeismo coerente con l’ispirazione riformatrice di Mario Monti e unita ai contributi di Centro Democratico e Fare per Fermare il Declino, non ha guadagnato spazio sufficiente all’interno di una contesa elettorale dominata dallo scontro tra la furia distruttrice di Beppe Grillo e la forza della novità incarnata dal presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ha certamente pesato negativamente la novità del marchio ‘Scelta Europea’, così come la difficoltà di ribadire il valore di un progetto che era nato in un contesto storico e politico ormai lontanissimo da quello nel quale ci muoviamo oggi.

Da oggi si apre una riflessione sul futuro di Scelta Civica che dovrà essere libera e priva di qualunque inibizione, come si addice ad un movimento senza padroni che è nato con lo scopo di dare rappresentanza ad un’opinione pubblica liberale e riformatrice che certamente non scompare dalla mappa politica e culturale italiana.

10:41 26 Mag 2014

A Parma, uno dei primi comuni a essere governato da un sindaco del Movimento 5 Stelle e portato spesso a esempio per valutare il successo politico di Beppe Grillo, il M5S ha preso il 19,11 per cento, meno della media nazionale. Il PD è primo partito al 52,07 per cento.

10:28 26 Mag 2014

I candidati più votati del PD sono stati:

Alessia Mosca (181.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Ovest
Alessandra Moretti (230.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Est
Simona Bonafè (256.000 preferenze) nella circoscrizione Centro
Gianni Pittella (227.000 preferenze) nella circoscrizione Sud
Renato Soru (182.000 preferenze) nella circoscrizione Isole

10:20 26 Mag 2014

I candidati più votati della lista Tsipras sono stati:

Moni Ovadia (33.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Ovest
Oktavia Brugger (21.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Est
Barbara Spinelli (30.000 preferenze) nella circoscrizione Centro
Barbara Spinelli (26.000 preferenze) nella circoscrizione Sud
Mario Cicero (15.000 preferenze) nella circoscrizione Isole

Bisogna tenere a mente che alcuni candidati della lista Tsipras – come Barbara Spinelli – hanno già annunciato che rinunceranno al seggio (cosa che generò critiche e creò discussioni e polemiche).

10:14 26 Mag 2014

I candidati più votati di Forza Italia sono stati:

Giovanni Toti (148.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Ovest
Elisabetta Gardini (25.900 preferenze) nella circoscrizione Nord Est
Antonio Tajani (93.000 preferenze) nella circoscrizione Centro
Raffaele Fitto (281.000 preferenze) nella circoscrizione Sud
Salvatore Pogliese (61.000 preferenze) nella circoscrizione Isole

Dato interessante: Raffaele Fitto, che rischia di essere il candidato più votato in assoluto, ha preso il doppio delle preferenze di Giovanni Toti, di cui è considerato rivale all’interno del partito.

10:06 26 Mag 2014

I candidati più votati del Movimento 5 Stelle sono stati:

Tiziana Beghin (22.000 preferenze) nella circoscrizione Nord Ovest
David Borrelli (25.900 preferenze) nella circoscrizione Nord Est
Laura Agea (34.000 preferenze) nella circoscrizione Centro
Isabella Adinolfi (64.000 preferenze) nella circoscrizione Sud
Ignazio Corrao (70.900 preferenze) nella circoscrizione Isole

10:03 26 Mag 2014

Nuove stime sull’attribuzione dei seggi al Parlamento Europeo.

09:58 26 Mag 2014

Altri aggiornamenti sulle preferenze. Sono andati male sia Giovanni Galli (10.000 preferenze) che Paolo Guzzanti (5.000 preferenze) nella lista di Forza Italia nella circoscrizione Centro. Luca Casarini è stato solo il quinto più votato nella lista Tsipras del collegio Centro (10.000 preferenze), dietro – tra gli altri – a Barbara Spinelli (30.000) e Lorella Zanardo (14.000); nella circoscrizione Nord Ovest l’attore Ivano Marescotti è stato il terzo più votato della lista Tsipras con 12.778 preferenze mentre lo storico Adriano Prosperi ne ha ottenute solo 5.000. Alessandra Mussolini è stata la seconda più votata di Forza Italia nella circoscrizione Centro, con 71.000 preferenze; Alessandro Cecchi Paone soltanto dodicesimo nella circoscrizione Sud con 15.700 preferenze.

I candidati di Scelta Europea sono andati male quanto il loro partito, che in tutto ha ottenuto lo 0,7 per cento. A Bruno Tabacci sono bastate 10.000 preferenze per essere il più votato nella lista della circoscrizione Sud; il ministro Stefania Giannini – che è anche segretario di Scelta Civica – ha ottenuto appena 2.900 preferenze; Michele Boldrin, coordinatore di Fare, ne ha ottenute 6.900. Gabriele Albertini, candidato con NCD nella circoscrizione Nord Ovest, è arrivato quinto con 11.000 preferenze e non sarà eletto; il più votato nella sua lista è stato il ministro Maurizio Lupi con 46.000 preferenze (che dovrà rinunciare al seggio, se vorrà restare ministro).

09:56 26 Mag 2014

Questa è la provincia di Torino, in giallo sono indicati i comuni dove ha ottenuto più voti il Movimento 5 Stelle. La grande macchia gialla a sinistra è la zona della Val di Susa: il M5S sostiene da sempre le richieste e le proteste dei No TAV. (La mappa è di YouTrend.)

09:50 26 Mag 2014

I risultati nella circoscrizione Italia Insulare

PD 34,89%

M5S 27,35%

Forza Italia 20,05%

NCD 7,51%

Tsipras 3,70%

Fratelli d’Italia 3,30%

Lega Nord 0,99%

IdV 0,80%

Verdi 0,56%

Io Cambio – MAIE 0,15%

09:46 26 Mag 2014

I risultati nella circoscrizione Italia Meridionale

PD 35,05%

M5S 24,06%

Forza Italia 22,21%

NCD 6,56%

Tsipras 4,15%

Fratelli d’Italia 4,14%

Scelta Europea 1,08%

IdV 0,98%

Verdi 0,76%

Lega Nord 0,74%

Io Cambio – MAIE 0,20%

09:40 26 Mag 2014

I risultati nella circoscrizione Italia Centrale

PD 46,56%

M5S 21,78%

Forza Italia 14,75%

Tsipras 4,70%

Fratelli d’Italia 4,58%

NCD 3,52%

Lega Nord 2,14%

Verdi 0,77%

IdV 0,50%

Scelta Europea 0,49%

Io Cambio – MAIE 0,14%

09:40 26 Mag 2014

Un po’ di dati puntuali sulle preferenze. Mario Borghezio (Lega) ha ottenuto 4.700 preferenze: è stato il secondo più votato dietro Salvini nella circoscrizione Centro, dove la Lega ha ottenuto il 2 per cento. Marcello Guarducci, ex grande campione di nuoto candidato con Scelta Europea, ha preso appena 170 preferenze. Clemente Mastella ha ottenuto quasi 60.000 voti nella circoscrizione Sud con Forza Italia, risultando però il sesto più votato nella lista; l’ex show girl Barbara Matera ha ottenuto invece 67.000 preferenze. Gianni Alemanno è stato il secondo più votato nella lista dei Fratelli d’Italia nella circoscrizione Sud, con 42.000 preferenze, ma non sarà eletto perché la lista non ha superato lo sbarramento. Ylenia Citino, ex concorrente di “Uomini e Donne” candidata con Forza Italia nelle Isole, ha ottenuto 12.634 voti ed è stata la penultima della sua lista. 

Fabrizio Bracconeri, l’attore e personaggio televisivo candidato da Fratelli d’Italia, ha ottenuto 3.000 preferenze. Loredana Lipperini, giornalista candidata con Tsipras, è arrivata nona nella sua lista con circa 11.000 preferenze; i suoi colleghi Curzio Maltese e Giuliana Sgrena ne hanno prese poco più di 30.000. Il più votato per Tsipras nel collegio Nord Ovest è stato comunque Moni Ovadia, con 33.000 preferenze. Magdi Allam ha ottenuto 11.000 preferenze, terzo nella lista di Fratelli d’Italia nel Nord Est. Elisabetta Gardini è stata la più votata di Forza Italia nel Nord Est con 67.000 preferenze e sarà quindi rieletta; nello stesso collegio è andato male Gianpiero Samorì, che ha ottenuto poco più di 13.000 preferenze. Iva Zanicchi invece ha preso 30.000 preferenze, non dovrebbe avercela fatta.

09:33 26 Mag 2014

I risultati nella circoscrizione Italia Nord Orientale

PD 43,53%

M5S 18,96%

Forza Italia 12,96%

Lega Nord 9,93%

Tsipras 3,66%

NCD 3,07%

Fratelli d’Italia 3,07%

SVP 2,41%

Verdi 1,11%

Scelta Europea 0,65%

IdV 0,42%

Io Cambio – MAIE 0,17%

09:29 26 Mag 2014

I risultati nella circoscrizione Italia Nord Occidentale

PD 40,61%

M5S 18,42%

Forza Italia 16,24%

Lega Nord 11,71%

Tsipras 3,81%

NCD 3,46%

Fratelli d’Italia 3,19%

Verdi 1,01%

Scelta Europea 0,66%

IdV 0,65%

Io Cambio – MAIE 0,18%

09:25 26 Mag 2014

Nella circoscrizione Nord Ovest la candidata del PD più votata è stata la capolista Alessia Mosca, con circa 181.000 preferenze: seguono Sergio Cofferati e Mercedes Bresso che superano le 100.000 preferenze. Nella circoscrizione Nord Est Alessandra Moretti ha ottenuto 230.000 preferenze, seguita da Flavio Zanonato e Cecile Kyenge intorno alle 90.000. Nella circoscrizione Centro la capolista Simona Bonafè ha ottenuto 246.000 preferenze, seguita da David Sassoli con 171.000: al momento Bonafé risulta essere la candidata più votata in Italia. Nella circoscrizione Sud Gianni Pittella ha ottenuto 224.000 preferenze, seguito da Pina Picierno con 214.000. Nella circoscrizione Isole, invece, il più votato del PD è stato Renato Soru con 182.000 preferenze: ed è un caso particolare, perché la Sardegna non aveva mai eletto direttamente un europarlamentare e stavolta ce l’ha fatta addirittura col candidato più votato del collegio. Caterina Chinnici ha ottenuto 133.000 preferenze.

09:23 26 Mag 2014

Naturalmente ci sono molte cose da dire sui risultati elettorali, ma vediamone una laterale e però illuminante. Da diverse settimane chiunque in questo paese – ancora di più se di sinistra – si affrettava a dire che il M5S sarebbe andato benissimo alle elezioni europee, implicando nell’ordine: 1) una vittoria del M5S; 2) un pareggio tra M5S e PD; 3) un ottimo risultato del M5S che superasse il 25%.

Qualche prima considerazione del peraltro direttore del Post, Luca Sofri, su sondaggi e previsioni prima del voto.

09:07 26 Mag 2014

A Milano il PD ha ottenuto il 44,95 per cento dei voti, superando il record del 40,9 per cento ottenuto dalla Lega Nord alle amministrative del 1993. Prima del PD, il partito che era andato meglio alle europee era stato Forza Italia nel 1994 con il 38,1 per cento.

09:02 26 Mag 2014

Nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 maggio, tutti i principali partiti hanno commentato l’esito del voto alle europee. Il Movimento 5 Stelle ha preferito rimandare le valutazioni, in attesa dei dati definitivi.

08:57 26 Mag 2014

La parola più ricorrente nelle prime pagine di oggi è “trionfo”, riferito alla vittoria del PD. Le potete sfogliare tutte andando qui.

08:50 26 Mag 2014

Il sito ufficiale delle elezioni europee ha fatto una prima proiezione dei seggi che saranno assegnati ai diversi gruppi nel nuovo Parlamento europeo. I dati sono ancora parziali, quindi l’attribuzione va presa con le molle, serve per farsi una prima idea. 

08:47 26 Mag 2014

«Ho intenzione di arrivare a un buon risultato, sicuramente superiore al 25 per cento. Che insieme alla Lega e ad altri partiti del centrodestra ci porterà a prevalere sul centrosinistra»

Lo aveva detto Silvio Berlusconi durante la campagna elettorale, ripetendolo in almeno un’altra circostanza, poi le cose sono andate diversamente.

08:44 26 Mag 2014

Nuovo Centrodestra, che si presentava insieme all’UDC, e la lista Tsipras sono riusciti a superare – seppure di poco – la soglia dello sbarramento del 4 per cento. NCD si è fermato al 4,38 per cento, ben distante dalle stime dei sondaggi delle scorse settimane. Tsipras ha superato lo sbarramento per un pelo al 4,03 per cento.

08:42 26 Mag 2014

Forza Italia si è fermata al 16,80 per cento, uno dei suoi peggiori risultati elettorali di sempre. È andata meno bene al nord e in diverse zone del sud. La regione in cui è andata meglio è la Campania (23,9%), quella in cui è andata peggio il Trentino Alto-Adige (7,61%).

08:38 26 Mag 2014

Tra i risultati migliori per il PD c’è quello di Firenze, dove ha ottenuto quasi il 62 per cento dei voti. Il M5S ha ottenuto diversi buoni risultati nei comuni della Sardegna, con il 33 per cento, ma ha perso in molte regioni dove alle scorse politiche era andato bene come Sicilia e Liguria.

08:34 26 Mag 2014

Questa mappa di YouTrend mostra efficacemente il risultato ottenuto dal PD in Italia, primo in tutte le regioni.

08:32 26 Mag 2014

Il dato definitivo dell’affluenza è del 58,69 per cento, inferiore di qualche punto al 60 per cento previsto da diversi sondaggi nei giorni passati. Alle precedenti elezioni europee il dato fu del 66,43 per cento.

08:30 26 Mag 2014

A 61.506 sezioni su 61.592 pervenute, questa è la situazione per i principali partiti.