• mini
  • sabato 10 Maggio 2014

Le foto delle figlie di terracotta di Prune Nourry

Un'artista francese ha realizzato un esercito formato da 116 statue di bambine per far riflettere i cinesi sugli aborti e gli infanticidi selettivi, molto diffusi in Cina

Terracotta Daughters (figlie di terracotta) è il nome dell’esibizione dell’artista francese Prune Nourry, esposta nello spazio Le Centquatre a Parigi fino al primo giungo 2014. L’esibizione è formata da 116 statue di bambine dai tratti somatici cinesi e costruite con i materiali – la terracotta – e molti tratti che ricordano l’Esercito di terracotta (di cui avevamo raccontato la storia qui). Con la sua opera, Nourry vuole far riflettere i cinesi attraverso un simbolo a loro familiare – le statue di terracotta – su un fenomeno ancora molto diffuso nel paese: l’infanticidio o aborto selettivo, con cui molte famiglie cinesi si liberano delle figlie femmine. L’esposizione arriverà in Cina nel 2015, le statue saranno poi sepolte in un luogo segreto che sarà rivelato soltanto nel 2030.