Luca Campigotto, Dalla Terrazza Martini, Milano 2013

I fotografi e Milano

16 immagini dalla nuova edizione dalla mostra collettiva Prima Visione, annuale occasione per raccontare la città

I fotografi e Milano

© Andrea Frazzetta, Umberto Eco, Milano 2013

Il 30 gennaio alla Galleria Bel Vedere di Milano sarà inaugurata la mostra Prima Visione, i fotografi e Milano. La mostra è arrivata alla sua nona edizione e raccoglie le opere di 44 diversi fotografi: come ogni anno è realizzata in collaborazione con il G.R.I.N, l’associazione italiana dei redattori iconografici.

Il soggetto delle fotografie è il paesaggio urbano di Milano, da sempre oggetto dell’attenzione di grandi fotografi (è ancora possibile visitare la mostra di Arnaldo Chierichetti dedicata ai navigli). I temi affrontati nella mostra riguardano la crescita dei palazzi e la trasformazione delle architetture, il racconto della strada e delle persone, i luoghi nascosti e i grandi cambiamenti – tutti temi da sempre cari alla fotografia.

Il Duomo è raccontato da Ciamei attraverso le vetrate del Museo del Novecento; molti autori, tra cui Giovanni Panizza, dedicano il proprio progetto ai nuovi abitanti di Milano partendo dalle corti. Poi ci sono i milanesi celebri: Andrea Frazzetta fotografa Umberto Eco e Francesco Radino fotografa Enzo Mari. Un soggetto molto fotografato è l’area Garibaldi-Repubblica, con i nuovi palazzi e le forti trasformazioni degli ultimi anni anche in vista di Expo 2015. Ogni immagine affronta un tema e il modo con cui viene raccontato è parte del lavoro degli autori: c’è chi ha lavorato a colori, chi in bianco e nero, chi con la pellicola, chi in digitale.

Sulla pagina Facebook della galleria sono pubblicate alcune anteprime e le informazioni per visitare la mostra, che resterà aperta fino all’8 marzo.

Gli autori in mostra per l’edizione 2014 sono:
Marina Arienzale, Chiara Badiali, Liliana Barchiesi, Giorgio Barrera, Settimio Benedusi, Alessia Bernardini, Giuseppe Biancofiore, Luca Campigotto, Lorenzo Castore, Davide Catullo, Pierfrancesco Celada, Federico Ciamei, Matteo Cirenei, Elio Colavolpe, Sergio Dahò, Alberto Dedé, Davide Fasoli, Andrea Frazzetta, Serena Gallorini, Marco Garofalo, Tommaso Gesuato, Alberto Gottardo, Giovanni Hänninen, Cosmo Laera, Sakis Lalas, Martino Lombezzi, Beatrice Mancini, Sara Munari, Gianni Nigro, Luca Nizzoli Toetti, Cristina Omenetto, Thomas Pagani, Giovanni Panizza, Alessandro Pardi, Simone Perolari, Simona Pesarini, Luca Quagliato, Francesco Radino, Efrem Raimondi, Luca Rotondo, Claudio Sabatino, Roby Schirer, Alessandro Stellari, Paolo Ventura.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.