• mini
  • domenica 26 Gennaio 2014

Terremoto in Grecia di magnitudo 6.0, sentito anche in Italia

L'epicentro nell'isola di Cefalonia alle 13.55 italiane, con altre scosse successive

Un terremoto in Grecia, di magnitudo indicata tra 6.0 e 6.3 con epicentro nell’isola di Cefalonia, nella zona occidentale del paese, e profondità a 10 chilometri è stato sentito anche in alcune zone dell’Italia sudorientale, soprattutto in Puglia: ma arrivano segnalazioni anche dalla Calabria, dalla Basilicata e dalla Sicilia. Cefalonia si trova all’incirca alla latitudine della Calabria centrale, uno dei punti più a occidente del territorio greco: l’epicentro è a circa 11 chilometri dalla città principale, Argostoli. In Grecia, è stata sentita fino alla capitale Atene, distante quasi 300 chilometri. La scossa è avvenuta alle 14.55 italiane di domenica. Scrive l’Istituto italiano di Geologia e Vulcanologia:

Un terremoto di magnitudo(MW) 6.3 è avvenuto alle ore 14:55:44 italiane del giorno 26/Gen/2014 (13:55:44 26/Gen/2014 – UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Greece.

Un’altra scossa è avvenuta nei minuti successivi, alle 14.08, di una magnitudo tra 4.3 e 5.0; e ancora altre due della stessa entità alle 14.24 e 14.59. L’istituto americano USGS indica la magnitudo della scossa principale in 6.0, altre fonti parlano di 5.7, il giornale greco Ekathimerini dice 5.9. Spesso la misurazione conosce degli assestamenti nelle ore successive alle scosse.
Nell’ora successiva alla scossa maggiore non ci sono notizie di persone ferite o danni rilevanti.