• mini
  • venerdì 8 Novembre 2013

Il video del sindaco di Toronto che dà di matto

È un altro, non quello in cui fuma crack: sembra fuori di sé e minaccia di ammazzare qualcuno

Giovedì 7 novembre il giornale canadese Toronto Star ha pubblicato in esclusiva un video che mostra il sindaco di Toronto, il conservatore Rob Ford, apparentemente sotto l’effetto di alcol o droghe che minaccia di compiere un «omicidio di primo grado» contro una persona la cui identità rimane però sconosciuta. Il contesto del video, come spiega lo stesso Toronto Star, non è stato ancora chiarito: quello che si sa è che è stato girato segretamente da un telefono cellulare in un luogo chiuso, un salotto. Ford dice, agitandosi molto: «Gli apro la cazzo di gola. Gli strappo gli occhi. Mi assicurerò che quel figlio di puttana sia morto».

Rob Ford è un personaggio molto discusso da diversi anni, ma di lui ha cominciato a occuparsi anche la stampa non canadese da circa sei mesi, cioè da quando il Toronto Star e il sito americano Gawker hanno parlato dell’esistenza di un video (un altro) che mostrava Ford fumare crack. Per mesi si erano perse le tracce del video, fino al 31 ottobre scorso, quando il capo della polizia di Toronto ha dichiarato che il filmato era finito nelle mani delle autorità.

Dopo la pubblicazione del video da parte del Toronto Star, Ford ha detto alla stampa: «Tutto quello che posso dire, di nuovo, è che ho fatto degli sbagli. Volevo solo venire qui fuori e dire che ho visto il video. È estremamente imbarazzante. Il mondo intero ora lo guarderà. Sapete cosa? Non è un problema». Pochi giorni fa Ford aveva ammesso di avere fumato crack, aggiungendo però di non volersi dimettere, nonostante tutto, e di volersi ricandidare alle prossime elezioni cittadine del 2014.