• mini
  • martedì 8 Ottobre 2013

3.400 peluche sulla riva del Tamigi a Londra

Tante quante le persone che ogni anno contraggono la meningite in Regno Unito

Martedì a Londra è stata lanciata la campagna «Proteggiamo il nostro futuro», un progetto realizzato dalla fotografa Anne Geddes in collaborazione con organizzazioni che cercano di curare e sensibilizzare sui pericoli della meningite. Geddes incontrerà e fotograferà persone sopravvissute alla malattia insieme ai loro familiari: le immagini saranno raccolte in un libro pubblicato il prossimo 24 aprile, per la Giornata mondiale contro la meningite.

Il lancio della campagna è stato accompagnato da un’installazione di 3.400 orsetti di peluche – tanti quante le persone che in Regno Unito si ammalano ogni anno di meningite – nel parco londinese di Potters Fields, sulla riva del Tamigi e non lontano dal Tower Bridge. Tra le malattie di origine infettiva, la meningite è la prima causa di morte per i bambini sotto i cinque anni. Colpisce il sistema nervoso e può provocare disabilità permanenti alle persone guarite, come danni al cervello, problemi all’udito e amputazioni.