• Sport
  • mercoledì 7 Agosto 2013

Guida ai Mondiali di atletica leggera

Iniziano sabato a Mosca: le gare da seguire, gli atleti più attesi (a parte quello lì, il solito) e gli italiani che potrebbero vincere una medaglia

Dal 10 al 18 agosto allo stadio Lužniki di Mosca si svolgerà la quattordicesima edizione dei Campionati del mondo di atletica leggera. I campionati, che si svolgono ogni due anni, assegnano i titoli mondiali nelle diverse specialità dell’atletica leggera, maschile e femminile: il programma delle gare comprende ne 26 e in tutto le finali saranno 43.

I campionati mondiali sono organizzati dalla International Association of Athletics Federations (IAAF): il primo si svolse a Helsinki, in Finlandia, nel 1983 mentre l’ultimo, nel 2011, si è disputato a Daegu, in Corea del Sud. Nell’ultima edizione gli Stati Uniti hanno conquistato il maggior numero di medaglie d’oro (12) e il maggior numero di medaglie totali (26). L’Italia aveva invece ottenuto soltanto una medaglia di bronzo con Antonietta Di Martino nel salto in alto.

Gli atleti più attesi
L’altleta che ha ottenuto il maggior numero di primati nei campionati mondiali è il giamaicano Usain Bolt, che ha stabilito il primato nei 100 e 200 metri ai mondiali di Berlino, in Germania, nel 2009. Oltre a queste due discipline, Bolt gareggerà a Mosca anche nella staffetta 4×100 metri. Tra gli atleti in gara che potrebbero tentare di batterlo c’è lo statunitense Justin Gatlin, medaglia di bronzo nei 100 metri alle Olimpiadi di Londra, che ha battuto Bolt nelle gare che si sono svolte il 6 giugno scorso al Golden Gala di Roma.

Anche se difficilmente vincerà, nella finale dei 200 metri sarà interessante tenere d’occhio il francese Christophe Lemaitre, l’atleta bianco più veloce del mondo. Nelle gare a più lunga distanza, soprattutto nelle specialità del mezzofondo, c’è molta attesa per l’atleta britannico di origine somala Mo Farah, vincitore della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Londra nei 5000 e nei 10000 metri piani.

Le assenze importanti
Non parteciperanno ai mondiali di Mosca il giamaicano Asafa Powell e lo statunitense Tyson Gay, due dei più grandi velocisti mondiali, che sono risultati positivi a un test antidoping. Tyson Gay, considerato il secondo uomo più veloce del mondo dopo Bolt, aveva fatto dall’inizio dell’anno i tre tempi migliori sui 100 metri. A causa di un infortunio alla coscia destra non ci sarà neanche il giamaicano Yohan Blake, campione del mondo nei 100 metri a Daegu nel 2011 (Bolt era stato clamorosamente squalificato per una falsa partenza).

Gli atleti italiani
Tra gli atleti italiani in gara quelli che potrebbero giocarsi una medaglia sono Fabrizio Donato e Daniele Greco, nella specialità del salto triplo. Tra le donne c’è molta attesa per Alessia Trost, 20 anni, che gareggerà nel salto in alto: quest’anno ha ottenuto il quinto miglior risultato (la “quinta misura”) a livello mondiale. Nella maratona femminile potrebbe ottenere un buon risultato Valeria Straneo, arrivata ottava ai Giochi Olimpici di Londra (la sua è una gran storia: ha cominciato a correre solo due anni fa, dopo l’asportazione della milza, e ha una malattia genetica).

Le gare da seguire
Il programma delle gare si trova sul sito ufficiale, in tv si potranno seguire su Rai2, RaiSport e sul canale Eurosport della piattaforma Sky. Di seguito una selezione di gare che potrebbero interessarvi: tra l’Italia e la Russia ci sono due ore di fuso orario, gli orari seguenti sono quelli italiani.

Sabato 10 agosto, ore 12 – Maratona femminile
Domenica 11 agosto, ore 19.50 – Finale dei 100 metri maschile
Lunedì 12 agosto, ore 19.30 – Finale 110 metri ostacoli femminile
Lunedì 12 agosto, ore 19.50 – Finale 100 metri femminile
Martedì 13 agosto, ore 17.35 – Finale salto con l’asta femminile
Martedì 13 agosto, ore 19.10 – Finale 800 metri maschile
Martedì 13 agosto, ore 19.50 – Finale 400 metri maschile
Giovedì 15 agosto, ore 17 – Finale salto in alto maschile
Venerdì 16 agosto, ore 17.30 – Finale salto in lungo maschile e femminile
Venerdì 16 agosto, ore 19.15 – Finale 200 metri femminile
Sabato 17 agosto, ore 13.30 – Maratona maschile
Sabato 17 agosto, ore 18.10 – Finale 200 metri maschile
Domenica 18 agosto, ore 16.10 – Finale staffetta 4×100 femminile
Domenica 18 agosto, ore 16.40 – Finale staffetta 4×100 maschile

Foto: Richard Heathcote/Getty Images