• Scienza
  • mercoledì 31 Luglio 2013

Come sta cambiando la Groenlandia

Le foto fantastiche degli scienziati, di chi ci abita e del ghiaccio che si scioglie

Solitamente in estate circa la metà della superficie di ghiaccio della Groenlandia si scioglie. Vicino alle coste, parte dell’acqua viene trattenuta dal ghiaccio e torna allo stato solido, mentre il resto confluisce in grandi canali che sfociano nell’oceano. Nelle zone ad altitudini più elevate, invece, l’acqua del disgelo rimane allo stato liquido per poco tempo e si ghiaccia di nuovo con rapidità. A luglio dell’anno scorso le cose sono andate diversamente, con un aumento senza precedenti dello scioglimento dei ghiacci che ha riguardato il 97 per cento della superficie della Groenlandia.

Diversi ricercatori e organizzazioni, fra cui la National Science Foundation, studiano da tempo lo scioglimento dei ghiacci e le conseguenze a lungo termine di questo fenomeno. Joe Raedle, fotografo di Getty Images, ha trascorso di recente due settimane in Groenlandia documentando il lavoro degli scienziati, la vita di chi ci abita e il ghiaccio che si scioglie.