Saul Bass e il cinema

Il più grande creatore di titoli di testa nella storia dei film, celebrato dal doodle di Google di oggi

Saul Bass era nato a New York l’8 maggio 1920 ed è morto nel 1996: è celebrato oggi – anniversario della sua nascita – in un creativo “doodle” animato sulla pagina di ricerca di Google che cita molte delle sue opere più famose, ovvero i titoli di testa e la grafica di decine di film tra i più celebri della storia del cinema. Bass è considerato uno dei più importanti graphic designer di sempre: è stato un progettista grafico, pubblicitario, fotografo, illustratore e regista, ideatore di centinaia di loghi e immagini per celebri aziende (tra cui Minolta, Kleenex, US Airways), ma soprattutto la persona che ha rivoluzionato il modo di realizzare le sequenze introduttive dei film, i titoli di testa, trasformandole in una vera e propria forma d’arte.

(I lavori di Saul Bass)

Tutto il suo lavoro è caratterizzato da una grafica essenziale e da uno stile semplice, frutto dell’influenza del Costruttivismo e delle opere del Bauhaus, che però richiamano continuamente metafore e significati nascosti: Bass era capace di sintetizzare i concetti più vari con elementi facilmente identificabili e che sono rimasti storicamente associati ai film che presentavano.

The Man with the Golden Arm (L’uomo dal braccio d’oro) – Otto Preminger, 1955 The Big Knife (Il grande coltello) – Robert Aldrich, 1955 Attack (Prima Linea) – Robert Aldrich, 1956

1 2 3 4 5 6 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.