• Mondo
  • martedì 16 Aprile 2013

Le foto di Boston dopo le bombe

Le immagini man mano che arrivano: molti poliziotti e le strade deserte nei punti delle esplosioni

Lunedì 15 aprile due bombe sono esplose lungo il percorso finale della maratona di Boston, negli Stati Uniti. Le esplosioni hanno ucciso 3 persone ne hanno ferite oltre 140. Le autorità locali e federali sono al lavoro per ricostruire la dinamica degli attacchi, e capire chi li abbia organizzati, in mancanza di una rivendicazione. La maratona è stata immediatamente fermata e da ore l’area delle esplosioni è completamente isolata, per motivi di sicurezza e per consentire agli agenti di condurre le loro indagini. All’evento sportivo partecipavano oltre 20mila persone.