• Mondo
  • lunedì 25 Marzo 2013

La Cina ha una first lady

La moglie del nuovo presidente Xi Jinping è una cantante famosissima in Cina, si chiama Peng Liyuan e ha rotto una lunga tradizione diplomatica

Il 22 marzo Xi Jinping, nuovo presidente della Cina, è arrivato all’aeroporto di Vnukovo di Mosca, in Russia, per il suo primo viaggio all’estero da quando è stato confermato presidente poco meno di due settimane fa. La visita di Xi in Russia, oltre a essere molto importante per le relazioni tra i due paesi, è stata molto seguita dalla stampa cinese e internazionale per la presenza inaspettata e inusuale della moglie di Xi, Peng Liyuan. Dopo la visita in Russia, Xi Jinping e la moglie sono arrivati domenica in Tanzania, e nei prossimi giorni andranno in Sudafrica, al vertice dei paesi emergenti cosiddetti BRICS, e poi in Congo.

La presenza di Peng a fianco del marito ha significato una drastica rottura con la tradizione diplomatica cinese, che ha sempre lasciato in secondo piano le mogli dei funzionari e dei leader del partito comunista. Peng Liyuan non è però una first lady qualsiasi: in Cina è diventata famosa molto prima del marito grazie alla sua lunga esperienza di cantante e attrice di teatro.

La carriera artistica di Peng
Peng, 51 anni, nacque da una famiglia di artisti nella provincia cinese dello Shandong. Sua madre faceva parte di un gruppo artistico locale, mentre suo padre era curatore di un museo locale. A 14 anni Peng si iscrisse all’università di arte e design, e a 18 anni si unì, come soprano, all’Esercito di liberazione popolare, nel quale divenne molto famosa per il suo talento da cantante: la sua voce era considerata adatta per intonare canti popolari e patriottici che dovevano aumentare il coraggio dei soldati.

Nel 1983 divenne una vera e propria star in Cina, quando cantò a un programma della televisione statale cinese CCTV in occasione dei festeggiamenti del Nuovo Anno Lunare. La trasmissione divenne molto popolare in Cina, tanto da essere paragonata dalla CNN in termini di importanza al “Superbowl negli Stati Uniti”. Peng ritornò quasi ogni anno alla trasmissione, almeno fino al 2007, facendo molto parlare di sé, oltre che per il suo talento, anche per gli abiti che indossava: corsetti molto aderenti e gonne a frange dai colori forti. Peng sposò l’attuale presidente nel 1987: nei primi anni della sua ascesa politica, Xi era conosciuto come “il marito di Peng Liyuan”. Dopo il matrimonio Peng divenne presidente dell’Accademia di belle arti dell’Esercito popolare di liberazione, un grado equiparabile a quello di un generale di divisione.

Nel 2004 Peng interpretò il ruolo più importante nella rappresentazione teatrale dell’antica opera popolare “Mulan”, che racconta la storia di una giovane donna che si traveste da uomo per prendere il posto di suo padre malato nell’esercito. Secondo il compositore della partitura, Xia Guan, l’opera univa il teatro e la danza con elementi di lirica occidentale. In alcune rappresentazioni dell’opera Peng interpretò il ruolo di Mulan: ricevette delle critiche molto positive anche all’estero, in particolare per le rappresentazioni che si tennero all’Avery Fisher Hall al Lincoln Center di New York nel 2005, e al Teatro dell’Opera di Vienna nel 2008.

1 2 Pagina successiva »