Il liveblog della giornata elettorale

Tutti gli aggiornamenti su Camera e Senato – La mappa con i dati reali

Alla Camera Bersani è avanti di un pelo, al Senato non c'è una maggioranza

01.29 – Dopo sette ore e mezza il liveblog si chiude: qui, in 8 punti, i risultati di queste elezioni.

00.56 – Mancano 200 sezioni alla Camera, salvo sorprese incredibili il centrosinistra dovrebbe avere la maggioranza di uno zero virgola qualcosa.

00.49 – Camera, 61.129 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,55%, centrodestra 29,18%. Distacco di 0,37%. Singole liste: M5S 25,53%, PD 25,42%, PdL 21,54%.

00.41 – Camera, 61.055 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,55%, centrodestra 29,17%. Distacco di 0,38%. Singole liste: M5S 25,53%, PD 25,42%, PdL 21,54%.

00.39 – In questo momento questa sarebbe la composizione dei seggi al Senato secondo SkyTg24: Centrosinistra 119, Centrodestra 110, Monti 19, Movimento 5 Stelle 56. Per avere la maggioranza servono 158 seggi.

00.36 – Alfano dice che il distacco tra centrodestra e centrosinistra alla Camera è troppo stretto, dice che sentirà il ministero degli Interni e chiede che dichiari la parità tra le due coalizioni.

00.31 – Camera, 61.003 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,56%, centrodestra 29,17%. Distacco di 0,39. Singole liste: M5S 25,53%, PD 25,43%, PdL 21,54%.

00.09 – Camera, 60.743 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,57%, centrodestra 29,15%. Distacco di 0,42. Singole liste: M5S 25,54%, PD 25,44%, PdL 21,52%.

00.03 – Dato finale del Piemonte al Senato: ha vinto il centrosinistra per lo 0,59 per cento.

23.55 – Dichiarazione di Bersani diffusa per iscritto:

«Il centrosinistra ha vinto alla Camera e per numero di voti anche al Senato. E’ evidente a tutti che si apre una situazione delicatissima per il Paese. Gestiremo le responsabilità che queste elezioni ci hanno dato nell’interesse dell’Italia»

23.51 – Camera, 60.073 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,57%, centrodestra 29,13%. Distacco di 0,44. Singole liste: M5S 25,54%, PD 25,43%, PdL 21,52%.

23.39 – Instant poll di Tecné sulle regionali. In Lombardia Maroni 38, Ambrosoli 35, Carcano 17, Albertini 9, Pinardi 1. Nel Lazio Zingaretti 39, Storace 28, Barillari 21, Bongiorno 8, Ruotolo 2. Ma occhio: sulle politiche gli instant poll hanno sbagliato quasi tutto.

23.36 – Camera, 59.640 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,61%, centrodestra 29,11%. Distacco di 0,5%. Singole liste: M5S 25,52%, PD 25,46%, PdL 21,49%.

23.32 – Oscar Giannino è soddisfatto dei problemi che crea al centrodestra.

 

23.28 – Camera, 58.340 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,64%, centrodestra 29,07%. Singole liste: M5S 25,52%, PD 25,49%, PdL 21,46%.

23.25 – Vendola si dice contrario a un eventuale governo di grande coalizione, una delle pochissime soluzioni praticabili per ottenere numericamente una maggioranza al Senato.

23.24Le foto della giornata elettorale.

23.23 – Vendola ha parlato di cosa dovrà fare il centrosinistra nei primi 100 giorni di governo e ha detto «missione compiuta» relativamente all’obiettivo di riportare la sinistra in Parlamento.

23.16 – Camera, 58.754 sezioni su 61.446. Il PD non è più il primo partito, ora il M5S è avanti di 0,1. Il dato delle coalizioni, fondamentale, dice: Centrosinistra 29,67%, centrodestra 29,03%.

23.07 – Camera, 58.438 sezioni su 61.446. Centrosinistra 29,69%, centrodestra 29,02%. PD primo partito per uno 0,03 di vantaggio sul M5S.

22.59 – Alla Camera si riduce ancora il distacco tra centrosinistra e centrodestra. Con 57.833 sezioni scrutinate su 61.446, il centrosinistra è al 29,72% e il centrodestra è al 29%. E il PD è primo partito per uno 0,07 di vantaggio sul M5S.

22.58 – Intanto in Piemonte al Senato c’è un piccolo sorpasso del centrosinistra. 4703 sezioni scrutinate su 4835. Centrodestra 29,54%, Centrosinistra 29,68%.

22.53Allo stato attuale, secondo l’ultima proiezione di IPR Marketing, il centrosinistra al Senato otterrebbe 110-130 seggi, il centrodestra 104-124, il Movimento 5 Stelle 40-60, 8-18 Scelta Civica. La maggioranza al Senato è 158 seggi.

22.50 – Intanto sono ormai praticamente certe le rielezioni di Razzi e Scilipoti.

22.41 – Monti: «Scelta Civica e la nostra coalizione ottengono un risultato soddisfacente. Era stato da alcuni ipotizzato anche leggermente superiore, ma io sono molto soddisfatto alla luce di alcuni elementi. Anzitutto i tempi molto ridotti: è come se ogni giorno avessimo acquisito 60.000 elettori, o più.

22.37 – Proiezione IPR Marketing sul 98% del campione. Bersani 30%, Berlusconi 29%, Grillo 25,5%, Monti 10,7%, Ingroia 2,2%, Giannino 1,1%.

22.34 – Ogni aggiornamento dei dati alla Camera vede ridursi il distacco tra centrosinistra e centrodestra. Con 55.223 sezioni scrutinate su 61.446, il centrosinistra è al 29,75% e il centrodestra è al 28,97%. E il PD è primo partito per uno 0,1 di vantaggio sul M5S.

22.30 – Al Senato il centrodestra vince in Lombardia, Veneto, Abruzzo, Puglia, Campania, Calabria, Sicilia. Il centrosinistra vince in Liguria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Basilicata, Sardegna. Piemonte e Molise in bilico.

22.25 – Camera, dati reali, 54.296 sezioni su 61.446. Bersani 29,83%, Berlusconi 28,90%, Grillo 25,47%, Monti 10,61%, Ingroia 2,24%, Giannino 1,14%.

1 2 3 4 5 6 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.