• mini
  • lunedì 4 Febbraio 2013

La diffida del Corriere contro la Lega

Per via di un manifesto elettorale

Un manifesto elettorale della Lega Nord affisso in molte città italiane ha irritato il Corriere della Sera per l’uso della sua testata e l’editore RCS ha inviato una diffida formale alla Lega. Spiega il sito del Corriere:

Manifesti in cui è riportata una sola parte del titolo di un nostro articolo uscito il 9 gennaio nella sezione «approfondimenti», sotto alla riproduzione della testata di prima pagina. Il titolo utilizzato per i manifesti – «Il sogno della Lega vale 16 Miliardi» – non è quello originale delCorriere della Sera, ma una brutta copia realizzata dai grafici che hanno impostato il cartellone, che hanno cambiato la font e si sono poi lasciati scappare pure un errore ortografico, ovvero quel «Miliardi» scritto con la M maiuscola. Il titolo completo del nostro articolo era invece su due righe ed era ben diverso: «Il sogno della Lega vale 16 miliardi. Ma si scontra con il muro dell’Irpef». E aveva come sommario: «Per gli esperti non si può trattenere il 75% delle entrate fiscali, possibile solo per l’Imu»