• Mondo
  • martedì 6 novembre 2012

La notte elettorale, liveblog

Cronaca ora per ora di quanto successo stanotte, dall'inizio fino alla vittoria di Obama - Le foto

Guida alla notte elettorale americana, ora per ora, stato per stato

05.30 – Barack Obama ha ottenuto la rielezione e resterà altri quattro anni alla presidenza degli Stati Uniti.

05.27 – “Four more years”.

 

05.20 – Messaggio di Obama pubblicato sul suo sito.

I’m about to go speak to the crowd here in Chicago, but I wanted to thank you first.

I want you to know that this wasn’t fate, and it wasn’t an accident. You made this happen.

You organized yourselves block by block. You took ownership of this campaign five and ten dollars at a time. And when it wasn’t easy, you pressed forward.

I will spend the rest of my presidency honoring your support, and doing what I can to finish what we started.

But I want you to take real pride, as I do, in how we got the chance in the first place.

Today is the clearest proof yet that, against the odds, ordinary Americans can overcome powerful interests.

There’s a lot more work to do.

But for right now: Thank you.

Barack

05.16CNN, FOX, CBS dicono che Barack Obama ha vinto in Ohio ed è quindi stato rieletto presidente degli Stati Uniti.

05.15Fox News dice che Obama ha vinto in Ohio. Intanto Obama ha twittato questo.

 

05.13NBC News dice che Obama ha vinto in Ohio. Fosse confermato, Obama avrebbe vinto.

05.10CNN dice che Obama ha vinto in Iowa.

05.03CNN dice che in North Carolina ha vinto Romney. Era uno stato in bilico: buona notizia per Romney, ma probabilmente è troppo tardi.

05.00 – La CNN dice che Obama ha vinto in California, alle Hawaii e nello stato di Washington. Romney ha vinto in Idaho e Montana. Tutto come previsto. Conta parziale: Obama 244, Romney 178.

04.59 – Il Denver Post dice che in Colorado ha vinto Obama.

04.58 – In Wisconsin è stata eletta al Senato Tammy Baldwin, democratica, che diventerà la prima senatrice americana dichiaratamente gay.

04.57Associated Press dice che Romney ha vinto in North Carolina, come previsto.

04.51 – Punto della situazione. Finora gli stati sono stati assegnati tutti come previsto dai sondaggi, quindi bene per Obama. L’unica sorpresa è la Florida, dove doveva vincere Romney e invece per adesso Obama è in vantaggio, quindi ancora bene per Obama. Rimangono sei stati in bilico ancora da assegnare, oltre alla Florida: Nevada, Colorado, Iowa, Ohio, Virginia, North Carolina. Che cosa vuol dire in termini di grandi elettori? Che Obama è vicino alla rielezione. Tra stati sicuri e stati già assegnati può contare su 251 voti. Se vince in Florida supera quota 270 ed è fatta. Se vince in Ohio gli basterà vincere uno qualsiasi degli stati in bilico è fatta. Ma potrebbe vincere anche perdendo Ohio e Florida, a questo punto. Per rimontare, Romney dovrebbe vincere Florida, Ohio, Virginia, North Carolina e uno tra Colorado, Iowa e Nevada.

04.49 – Anche CNN dice che Obama ha vinto in Minnesota, mentre Romney ha vinto in Arizona. Fox News dice che Obama ha vinto in New Mexico.

04.45AP dice che Romney ha vinto tutti e cinque i grandi elettori in Nebraska. Anche MSNBC dice che in Minnesota ha vinto Obama.

04.39NBC News e CBS assegnano l’Arizona a Romney.

04.36Fox News e NBC News assegnano il Montana a Romney. Obama 161, Romney 160.

04.35CBS News e ABC News assegnano il Minnesota a Obama.

04.29 – Secondo AP Obama ha vinto anche il grande elettore in Maine ancora non assegnato. Conta parziale: Obama 161, Romney 157.

04.24 – Tenete d’occhio la Florida. Se Obama vince in Florida ottiene due risultati: smentisce i sondaggi per la prima volta stasera; rimane presidente degli Stati Uniti.

04.23 – Ohio, 49,9 per cento dei voti scrutinati: Obama 50,6, Romney 47,8.

04.21 – Florida, 89 per cento dei voti scrutinati: Obama 49,9 per cento, Romney 49,3 per cento.

04.14 – Il repubblicano Richard Mourdock è stato sconfitto dal democratico Joe Donnelly nell’Indiana, dove erano entrambi in corsa per un seggio al Senato. Durante la campagna elettorale Mourdock fece un commento controverso dicendo di essere contrario all’aborto anche in caso di stupro: «anche se la vita inizia in quella orribile situazione che è lo stupro, è qualcosa che Dio voleva accadesse». Ammise in seguito di aver usato le parole sbagliate, ma confermò comunque l’idea di fondo. La sconfitta di Murdock consente ai democratici di ottenere il controllo di un seggio rimasto a lungo sotto il controllo dei repubblicani. Anche Todd Akin, il repubblicano secondo cui le donne restano incinte solo in caso «stupro vero e proprio», ha perso.

04.10 – La famiglia Romney segue i risultati delle elezioni.

 

04.08 – North Carolina, 81 per cento dei voti scrutinati: Romney 51,3, Obama 47,8. Virginia, 74,9 per cento dei voti scrutinati: Romney 51,2, Obama 47,3.

04.06 – Florida, 85 per cento dei voti scrutinati: Obama 49,7, Romney 49,5.

04.02 – Infornata di exit poll della CNN. Iowa: Obama 52, Romney 46. Montana: Romney 53 Obama 43. Nevada: Obama 51, Romney 45.

03.59NBC News ha assegnato il New Mexico a Obama. La CNN ha assegnato lo Utah a Romney.

03.54 – In Massachusetts è stato approvato un referendum sull’utilizzo della marijuana a scopo terapeutico.

03.52NBC News ha assegnato il New Hampshire a Obama.

03.48 – Secondo NBC News, CNN, CBS Elizabeth Warren ha battuto il repubblicano Scott Brown ed è stata eletta al Senato.

03.36 – Nella nostra guida alla nottata, avevamo scritto:

3.30-45
Se uno dei candidati avrà vinto nettamente sull’altro inizieremo a capirlo intorno a quest’ora, attraverso i dati di Ohio, Florida e Pennsylvania.

A questo punto le cose si stanno mettendo leggermente meglio per Obama che per Romney. Ma è ancora presto e nessuno dei due è nettamente avanti.

03.34 – Era dal 1972 che entrambi i candidati di un ticket – Romney e Ryan, in questo caso – non perdevano in entrambi i loro stati.

03.32 – La situazione in Florida è equilibratissima. Secondo Politico con il 76,5 per cento dei voti scrutinati, Obama e Romney appaiati a 49,6 per cento.

03.29 – Anche NBC News assegna il Wisconsin a Obama.

03.27Fox News assegna il Wisconsin a Obama. Notizia importante: il Wisconsin era considerato in bilico ed è lo stato di Paul Ryan.

03.23 – La mappa elettorale aggiornata in questo momento. Conta parziale: Romney 152, Obama 146.

03.16Fox News e NBC News assegnano la Pennsylvania a Obama. Buona notizia per Obama: la Pennsylvania per lui sembrava scontata ma Romney negli ultimi giorni aveva detto di essere certo di giocarsela.

03.11 – In Florida, 76 per cento dei seggi, Obama 50 e Romney 50. In North Carolina, 66 per cento dei seggi, Romney 50, Obama 49.

03.08 – Secondo un exit poll di AP solo 4 elettori su 10 incolpano Obama per lo stato dell’economia del paese, mentre per gli altri è colpa di George W. Bush.

03.07 – La CNN dice che i repubblicani conserveranno la maggioranza alla Camera: la notizia più scontata della notte.

03.04 – Exit poll della CNN. Arizona: Romney 52, Obama 46. Colorado: Romney 48, Obama 48. Minnesota: Obama 50, Romney 47. New Mexico: Obama 52, Romney 43. Wisconsin: Obama 52, Romney 46.

03.01 CNN assegna a Mitt Romney Kansas, Louisiana, Nebraska, North Dakota, South Dakota, Texas, Wyoming, Mississippi. CNN assegna a Barack Obama Michigan, New York, New Jersey.

02.54NBC News, Fox News e Reuters assegnano il Mississippi a Romney. Sei grandi elettori. Romney arriva a 89, Obama è a 64.

02.50 – Che cosa succede alle 3, dalla guida del Post:

Saremo immersi nella conta dei voti in Ohio e Florida. Nel frattempo chiuderanno i seggi in altri 13 stati. I fondamentali sono Colorado e Wisconsin, in bilico e con Obama considerato in vantaggio. Dovesse vincere Romney, sarebbe quindi un gran segnale di forza. Meglio tenere un occhio anche su Michigan e Minnesota: sono considerati saldamente nelle mani di Obama ma i repubblicani dicono di avere delle possibilità. A quest’ora chiuderanno i seggi anche nello stato di New York e in Texas, stati molto grossi dove si è già praticamente certi del risultato: il primo con Obama, il secondo con Romney.

02.49Gran pagina del New York Times, che aggrega le assegnazioni degli stati da parte dei network.

02.48 – Aggiornamenti dallo spoglio, da CNN. Virginia, 31 per cento dei voti: Romney 55, Obama 43. Ohio, 22 per cento dei voti: Obama 58, Romney 41.

02.42CNN assegna l’Alabama a Romney, che arriva a 83 grandi elettori.

02.41 – I giochi al Senato sono quasi fatti: i democratici, come previsto, conserveranno la maggioranza.

 

02.33 – La prima pagina del Manifesto di domani (che va sul sicuro, dopo lo storico svarione del 2004).

02.30 – CNN assegna l’Arkansas a Romney. Conta parziale fin qui: Romney 74, Obama 64.

02.28 – Florida, 30,9 per cento delle schede scrutinate, sia tra i voti di oggi che tra quelli anticipati: Romney 49,7, Obama 49,5.

02.22AP assegna il Tennessee a Romney. Conta parziale dei grandi elettori: Obama 64, Romney 68.

02.18 – Virginia, 17 per cento dei voti scrutinati: Romney 57%, Obama 42%.

02.16 – Anche la CNN assegna la Georgia a Romney.

02.10 – Christian Rocca sui numeri fin qui.

 

02.06 – La CNN e Fox News assegnano l’Oklahoma a Romney. Obama 64, Romney 57.

02.02 – Exit poll CNN. Florida: Obama 50, Romney 49. In New Hampshire Obama 50, Romney 48. New Jersey: Obama 53, Romney 45. Pennsylvania: Obama 52, Romney 47.

02.01 – La CNN assegna a Barack Obama tutti questi stati: Connecticut, Delaware, District of Columbia, Illinois, Maryland, Massachusetts, Maine, Rhode Island. Tutto come previsto: Obama 64, Romney 50.

01.59 – La mappa aggiornata in tempo reale.

01.57Fox News ha assegnato la Georgia, 16 grandi elettori. Romney 49, Obama 3.

01.55 – Che cosa succede tra cinque minuti, dalla guida del Post.

Un’altra mezz’ora e chiuderanno i seggi in ben 17 stati. I fondamentali: FloridaNew HampshirePennsylvania. In Florida sembra essere leggermente favorito Romney, in New Hampshire invece Obama. La Pennsylvania fino a poche settimane fa sembrava sicura nelle mani di Obama, ma i repubblicani confortati da qualche sondaggio dicono di avere riaperto la partita: se Romney dovesse vincere lì sarebbe una gran sorpresa.

01.50Obama ha già vinto? La storia delle lettissime analisi di Nate Silver del New York Times, e delle polemiche che hanno generato.

01.43 – I dati che arrivano dalla Florida sono ancora solo voti anticipati e voti per posta: siamo al 29 per cento e Obama è avanti di un punto percentuale.

01.41 – Anche la CNN assegna la South Carolina a Romney, che ora sarebbe a 28 grandi elettori contro i 3 di Obama.

01.37NBC News assegna il South Carolina a Romney, 9 grandi elettori. Anche questo non è una sorpresa.

01.32 – Exit poll di CNN: in North Carolina 49 a 49, in Ohio Obama avanti 51 a 48.

01.31 – La CNN assegna il West Virginia a Romney: altri 5 grandi elettori.

01.30 – Chiudono i seggi in Ohio e in North Carolina, due stati in bilico, e in West Virginia, dove invece dovrebbe vincere Romney.

01.23 – Ora anche la CNN assegna l’Indiana a Romney.

01.22 – Conta parziale dei grandi elettori: Obama 3 (Vermont), Romney 19 (Indiana e Kentucky).

01.19 – Come volevasi dimostrare: 5 per cento dei seggi in Florida, Obama e Romney sono 50 per cento pari. È ancora troppo presto.

01.14 – Iniziano ad arrivare dei dati dalla Florida relativi al voto in anticipo: sono il 4 per cento del totale e vedono Obama avanti di 10 punti. Niente di sorprendente: sono pochissimi voti e Obama è accreditato di un notevole vantaggio tra chi ha votato in anticipo.

01.10 – In Indiana intanto al 10 per cento delle schede scrutinate Romney ha 18 punti di vantaggio su Obama. FoxNews ha dato lo stato a Romney, probabilmente lo farà anche la CNN a momenti.

01.09 – All’una hanno chiuso i seggi anche in Georgia, South Carolina e Vermont, oltre in Virginia. Non ci si aspetta sorprese (il Vermont, ricordiamo, è stato già dato a Obama dalla CNN).

1 2 Pagina successiva »