• Mondo
  • mercoledì 7 novembre 2012

Ha vinto Obama

Il presidente degli Stati Uniti ha battuto Romney ed è stato rieletto, senza patemi

Barack Obama ha vinto le elezioni presidenziali degli Stati Uniti ottenendo così un secondo mandato di quattro anni. Obama ha sconfitto Mitt Romney, ex governatore del Massachusetts e candidato del partito repubblicano, confermando sostanzialmente quanto prevedevano i sondaggi. Obama è stato certo della rielezione quando è diventata evidente la sua vittoria in Ohio, alle 5.15 del mattino ora italiana, e ha battuto Romney anche nel voto popolare.

(La mappa elettorale degli Stati Uniti)

Tra quelli che erano considerati stati in bilico, Obama ha vinto in Pennsylvania, Virginia, Iowa, Colorado, Wisconsin, Nevada e Ohio, garantendosi 303 grandi elettori, ben oltre i 270 necessari per vincere. Obama è in vantaggio anche in Florida. Gli unici stati persi da Obama rispetto al 2008 sono stati Indiana e North Carolina. Romney ha preso la parola a Boston a un’ora e mezza dall’assegnazione dell’Ohio, facendo un discorso un po’ fiacco ma corretto, congratulandosi con Obama e con la sua famiglia e augurandogli buon lavoro. Obama ha festeggiato la rielezione con un tweet che è diventato in pochi minuti il più ritwittato della storia di Twitter, poi è salito sul palco a Chicago e ha rivolto a migliaia di sostenitori un discorso molto intenso e solenne, uno dei più belli della sua intera carriera politica.

Questa foto, diffusa da Pete Souza, il fotografo ufficiale della Casa Bianca, mostra le congratulazioni tra gli Obama e i Biden dopo la vittoria.

Chicago, Ilinois, USA

I repubblicani hanno conservato la maggioranza alla Camera, i democratici hanno conservato la maggioranza al Senato. Le cose principali sul Congresso: hanno perso i due repubblicani Mourdock e Akin, noti per le loro dichiarazioni controverse sull’aborto; ha vinto Elizabeth Warren, candidata al Senato in Massachusetts per il seggio che fu di Ted Kennedy; ha vinto Tammy Baldwin in Wisconsin, che sarà la prima senatrice americana dichiaratamente gay.

Il Maine e il Maryland hanno approvato referendum che legalizzano i matrimoni gay, in Massachusetts, Colorado e Maryland è stato legalizzato l’uso terapeutico della marijuana, mentre l’Oregon ha respinto un simile quesito.

Le foto della giornata di ieri e della notte 

foto: Getty Images

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.