(Alex Wong/Getty Images)
  • Cultura
  • venerdì 7 Settembre 2012

Scarlett Johansson ed Eva Longoria alla Convention democratica

Hanno tenuto i loro discorsi, invitando i più giovani ad andare votare e ricordando che cosa ha fatto Obama per gli Stati Uniti

(Alex Wong/Getty Images)

Oltre a diversi esponenti politici del Partito Democratica e a Barack Obama, ieri sul palco della Convention democratica sono intervenute anche le attrici Scarlett Johansson ed Eva Longoria, per tenere i loro brevi discorsi a sostegno del presidente e della sua rielezione.

Scarlett Johansson ha invitato i giovani a essere più coinvolti nella politica e ad andare a votare. Ha anche raccontato di quando era bambina e la madre, registrata al Partito Democratico, la portava al seggio elettorale per aiutarla con le votazioni.

Eva Longoria è da tempo coinvolta nella campagna elettorale per la rielezione di Obama e ha tenuto un discorso relativamente lungo (circa cinque minuti), spiegando che il presidente è al lavoro per rendere più accessibile l’istruzione superiore e che saprà proteggere la middle class meglio di Romney, il candidato repubblicano alla presidenza.

Anche Mitt Romney ebbe un ospite famoso nel corso della Convention repubblicana a Tampa la scorsa settimana: Clint Eastwood. L’attore e regista tenne un discorso a tratti sconclusionato, e che ha fatto molto discutere, prendendosela con una sedia vuota su cui era seduto un immaginario Obama.