• Sport
  • martedì 3 luglio 2012

La Nazionale spagnola festeggiata a Madrid

È stata accolta da centinaia di migliaia di tifosi e dalla famiglia reale, in una cerimonia piuttosto informale

Centinaia di migliaia di persone hanno festeggiato nelle strade di Madrid la Nazionale spagnola di calcio, di ritorno da Kiev dopo la vittoria degli Europei. I giocatori hanno percorso il centro della capitale su un pullman scoperto da dove hanno mostrato la Coppa ai tifosi. Al centro di piazza Cibeles, la principale di Madrid, era stato eretto un palco da cui i giocatori hanno continuato a festeggiare e brindare con bottiglie di spumante.

La Nazionale è stata anche accolta in una cerimonia piuttosto informale da re Juan Carlos di Spagna, dal principe Felipe con la moglie Letizia e le figlie Leonor e Sofia a Palazzo della Zarzuela, residenza della famiglia reale spagnola. Il capitano Iker Casillas ha consegnato al re Juan Carlos una maglietta della Spagna firmata da tutti i giocatori. Juan Carlos li ha ringraziati dicendo: «Gli spagnoli sono orgogliosi di voi, davvero orgogliosi, non solo perché ognuno di voi è un buon giocatore ma perché come squadra siete strepitosi».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.