• Mondo
  • sabato 14 Aprile 2012

Il talk show di Julian Assange

Si chiama "World Tomorrow", la prima puntata andrà in onda martedì sul canale Russia Today e c'è molto mistero sugli ospiti (e sul ruolo del governo russo)

Martedì 17 aprile, alle 13.30 (ora italiana), andrà in onda la prima puntata del talk show ideato e presentato dal fondatore di Wikileaks, Julian Assange. La trasmissione, che si chiama “World Tomorrow” (“il mondo di domani”), sarà trasmessa ogni martedì sul canale satellitare russo Russia Today che ieri ha lanciato i primi trailer per promuovere l’evento: in uno, che include immagini relative alle proteste di Occupy Wall Street e degli attivisti egiziani oltre a clip critiche nei confronti del governo degli Stati Uniti, si dice: “Oggi, siamo alla ricerca di idee rivoluzionarie che potranno cambiare il mondo di domani”.

In un secondo trailer per la versione dello show in arabo (una delle lingue di Russia Today, oltre all’inglese e allo spagnolo) Assange dice di aver deciso di fare un programma tv per avere “il massimo impatto politico possibile” e che Wikileaks avrebbe migliorato il giornalismo.

Sono diversi gli interrogativi sul nuovo programma di Assange su Russia Today. Innanzitutto, c’è uno stretto riserbo sugli ospiti del suo show. Per adesso si sa solo che saranno 12, tra “politici, rivoluzionari, intellettuali e artisti”, uno per ogni puntata di 26 minuti del programma, e che il primo sarà un personaggio “controverso e molto carismatico”. Inoltre, ci si chiede quanto influirà il governo russo sul nuovo programma. Russia Today è controllata dall’agenzia di stampa RIA Novosti, controllata a sua volta dal governo russo. Tuttavia, la produzione di World Tomorrow ha sottolineato come il governo russo non abbia interferito con le idee di Assange.

Julian Assange ha girato il suo talk show nella casa dove si trova agli arresti domiciliari in Regno Unito ed è ricercato negli Stati Uniti per divulgazione di segreti militari. Assange è in attesa della decisione della Corte suprema britannica sul suo ricorso contro la richiesta di estradizione fatta dalla Svezia, paese dove è indagato per violenza sessuale, già accettata dall’Alta Corte di Londra. “World Tomorrow” sarà trasmesso da Russia Today anche online e tutte le puntate saranno disponibili in rete all’indirizzo worldtomorrow.wikileaks.org. La colonna sonora dello show è stata composta dalla cantante britannica di origine tamil M.I.A. (Mathangi “Maya” Arulpragasam).