• mini
  • giovedì 5 aprile 2012

Chi è Stefano Stefani

73 anni, licenza media, parlamentare di lungo corso, qualche problema nei rapporti coi tedeschi

Il Consiglio Federale della Lega Nord ha scelto Stefano Stefani come nuovo tesoriere del partito, dopo le dimissioni di Francesco Belsito, indagato per truffa ai danni dello Stato, appropriazione indebita e riciclaggio. Stefano Stefani è nato a Costabissara (Vicenza), ha 73 anni, ha la licenza media ed è imprenditore orafo. In questo momento è deputato della Repubblica, presidente della commissione Esteri della Camera, ma ha una lunga carriera politica.

Stefani ha fatto il segretario provinciale della Lega a Vicenza dal 1992 al 1994, il presidente federale del partito in Veneto dal 1995 al 2002, il senatore dal 1994 al 1996 e dal 2006 al 2008, il deputato dal 1996 al 2006 e poi dal 2008 a oggi. Stefani è stato anche sottosegretario alle Attività Produttive durante il secondo governo Berlusconi e sottosegretario al’Ambiente durante il terzo governo Berlusconi. Nel 2003 si è candidato a sindaco di Vicenza, sostenuto solo dalla Lega Nord, ed è stato sconfitto.

Sempre nel 2003, da sottosegretario, Stefani scrisse sulla Padania una lettera aperta che definiva i tedeschi “biondi stereotipati dall’orgoglio ipernazionalista” che “invadono rumorosamente le nostre spiagge ma sul loro quotidiano più letto, la Bild (…) non dimenticano di menzionare (…) il numero dei furti d’auto a Rimini o addirittura le ultime statistiche dei morti di mafia in Sicilia”. Il bersaglio della lettera era Martin Schulz, all’epoca eurodeputato socialista, pochi giorni prima protagonista del celebre scontro con Silvio Berlusconi al Parlamento europeo. La lettera ebbe molto risalto sulla stampa straniera anche perché l’allora cancelliere tedesco, Gerhard Schroeder, reagì annullando le sue vacanze in Italia. Martin Schulz nella lettera veniva definito “ubriaco di tronfie certezze”, abituato a sentirsi “primo della classe” e ad assumere “atteggiamenti protervi”. Stefani fu costretto a dimettersi da sottosegretario, per chiudere il caso.

Stefani è anche responsabile esteri e responsabile media della Lega Nord. La biografia presente sul sito della Lega in Veneto lo descrive come “sportivo, grande appassionato di sci”.

foto: LaPresse

Mostra commenti ( )