I nuovi arresti per calcio e scommesse

Se ne sa ancora poco ma pare che tra gli arrestati ci sia un calciatore dell'Atalanta, accusato di aver truccato alcune partite nella scorsa stagione

MILANO- Il mondo del calcio è colpito da nuove ordinanze di custodia cautelare. Arresti nell’ambito dell’indagine sul calcio scommesse condotta dalla procura della Repubblica di Bari. I carabinieri del comando provinciale del capoluogo pugliese stanno eseguendo provvedimenti restrittivi, tra i quali uno nei confronti di un calciatore di serie A.

LE PARTITE TRUCCATE- Sono una ventina le persone indagate a Bari nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse. Tra loro nove ex calciatori biancorossi, coinvolti nella presunta combine di nove partite dello scorso campionato di serie A. Tra le partite truccate c’è anche il derby Bari-Lecce (finito 0-2) che permise ai giallorossi di centrare la salvezza proprio in casa dei biancorossi che erano già retrocessi in B. I provvedimenti restrittivi dovrebbero però riguardare – a quanto si sa per ora – un numero ridotto di indagati tra i quali Andrea Masiello, difensore dell’Atalanta. Le richieste di custodia cautelare sono state avanzate dal procuratore, Antonio Laudati, e dal sostituto Ciro Angelillis.

(continua a leggere sul sito del Corriere)

Calcio e scommesse, a che punto siamo

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.