La modella Sue Tilley davanti al quadro Sleeping by the Lion Carpet, in cui è ritratta (Oli Scarff/Getty Images)
  • mini
  • giovedì 9 Febbraio 2012

La mostra di Lucian Freud

Oggi ha aperto alla National Portrait Gallery di Londra una mostra dedicata ai ritratti del pittore britannico Lucian Freud, morto lo scorso luglio a 88 anni. La mostra comprende 130 dipinti, tra cui l’ultima opera dipinta da Freud prima di morire e che è rimasta incompiuta: ritrae il suo cane e il suo assistente David Dawson. È anche esposto il quadro Benefits Supervisor Sleeping, venduto all’asta a New York per 33,6 milioni di dollari quando Freud era ancora in vita. Sue Tilly, la modella del dipinto, ha posato ieri vicino al ritratto durante una preview per la stampa a cui hanno partecipato anche il principe William e la moglie Kate. La mostra resterà aperta fino al 27 maggio.

Lucian Freud è considerato tra i migliori artisti contemporanei ed è particolarmente famoso per i suoi ritratti, realistici e intensi. Nipote del fondatore della psicoanalisi Sigmund Freud, era nato a Berlino nel 1922 da una famiglia ebrea e nel 1933 si era trasferito nel Regno Unito per sfuggire all’ascesa dei nazisti in Germania. Iniziò a dipingere negli anni Quaranta e negli anni Cinquanta era già pienamente affermato. Tra i suoi ritratti più famosi si ricordano quello della regina Elisabetta, realizzato nel 2000 e quello della modella Kate Moss del 2001.

Le opere di Lucian Freud, Chi era Lucian Freud e le foto di alcuni dei suoi dipinti più famosi