• mini
  • lunedì 6 febbraio 2012

Lo show di Madonna al Super Bowl

Madonna si è esibita per 13 minuti durante l’intervallo del Super Bowl, quello che lei stessa ha definito “il sogno di ogni ragazza del Midwest”. Madonna è entrata in scena accompagnata da una schiera di ballerini vestiti da soldati romani e ha cantato alcuni tra i suoi successi come Vogue, Music, Express Yourself e Like a Prayer. Ha anche cantato per la prima volta dal vivo il suo nuovo singolo Give me all your luvin’, che era uscito lo scorso venerdì. Durante la performance è stata raggiunta dalla rapper M.I.A, che alla fine della canzone ha alzato il dito medio verso le telecamere: il gesto è stato molto criticato e ha ricordato a molti l’esibizione di Janet Jackson e Justin Timberlake del Super Bowl di otto anni fa, quando per un problema al costume la cantante scoprì il seno alla fine dello spettacolo. Alla fine dell’esibizione Madonna scompare in una nuvola di fumo e sul palco appare la scritta World Peace.

Il video dell’“incidente” di Janet Jackson al Super Bowl

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.