Vecchie auto arrugginite utilizzate come diga in una riserva Navajo.
(Terry Eiler/National Archives and Records Administration)

«Documerica»

Le immagini dei cento fotografi americani che negli anni Settanta documentarono le condizioni ambientali degli Stati Uniti

L’Environmental Protection Agency (Agenzia per la Protezione dell’Ambiente) fu fondata da Richard Nixon nel 1970. Due anni dopo l’ente inviò cento fotografi a documentare la condizione ambientale della nazione su larga scala: il progetto venne chiamato Documerica.

I National Archives, che conservavano le foto del progetto, hanno deciso nel 2010 di digitalizzare le foto e pubblicarle su Flickr (ne aveva parlato Wired). Le foto sono più di 15.000, in tutto; una parte (circa quattromila foto) è già online, qui.

I fotografi inviati dall’agenzia avevano tre compiti:«fotografare i problemi ambientali, documentare le bellezze naturali, e quelle derivanti dal lavoro dell’uomo, e raccontare la condizione umana».

A capo del progetto c’era Gifford Hampshire, che sperava che le immagini attirassero la stessa attenzione di quelle che erano state scattate per conto della Farm Security Administration durante la Depressione per mostrare la povertà che aveva colpito le zone rurali del paese.

Hampshire sperava che l’evidenza anche visiva dei problemi di inquinamento della nazione avrebbe giustificato l’esistenza stessa dell’agenzia.

I fotografi interpretarono il compito a modo loro. Con i loro lavori non raccontarono “la natura”, ma l’ambiente per come le persone lo conoscevano e ci vivevano.
L’archivista C.Jerry Simmons ha scritto in un articolo del 2009:

La missione ufficiale del progetto Documerica era effettivamente documentare le preoccupazioni della popolazione su questioni ambientali nei primi anni ’70: l’inquinamento dell’acqua, dell’aria e l’inquinamento acustico; l’urbanizzazione selvaggia, la povertà, l’impatto dell’ambiente sulla salute pubblica. Documerica, però, ha avuto successo anche nell’affermare l’impegno dell’America nel risolvere questi problemi, catturando immagini positive della vita umana, documentando le risposte e le reazioni degli Americani a questi problemi, e il loro essere pieni di risorse.

Le foto raccontano del traffico automobilistico, dell’inquinamento acustico e dell’acqua, ma anche di picnic aziendali e gare per catturare porcellini ricoperti di grasso.

Documerica è un ritratto realistico dell’America dei primi anni ’70, quando il settore industriale dominava ancora l’economia e cominciava a svilupparsi una legislazione per la tutela dell’ambiente.

Le immagini sono catalogate in modo dettagliato e l’archivio si può consultare per argomento, per luoghi e per fotografi.

«Captured» L’America a colori durante la Grande Depressione