• lunedì 17 Gennaio 2011

Venduto all’asta il Mao (forato) di Warhol

L’opera presenta dei buchi causati da colpi di proiettile sparati da Dennis Hopper

Un quadro di Andy Warhol raffigurante Mao Tse-tung è stato battuto all’asta per 302.500 dollari, rispetto a una quotazione di mercato dieci volte inferiore. L’opera ha una particolarità: dei fori di proiettile realizzati negli Anni 70 dall’allora proprietario, l’attore Dennis Hopper, che dopo un party un po’ agitato aveva scambiato il quadro per il vero Mao. La storia vuole che una volta comunicato a Warhol l’accaduto, l’artista americano abbia aggiunto le didascalie “colpo di avvertimento” e “foro di pallottola” ai buchi presenti sul dipinto.