• Mondo
  • sabato 5 Giugno 2010

L’Ungheria cerca di rassicurare, e annuncia tagli al bilancio

Nella conferenza di stampa di stamattina il segretario di stato Varga ha criticato le dichiarazioni dei suoi colleghi dei giorni scorsi

Il governo ungherese conta di raggiungere l’obiettivo di contenere il deficit sul prodotto nazionale lordo al 3,8%, come da accordi con i creditori internazionali, malgrado ogni difficoltà. Lo ha annunciato il segretario di stato Mihaly Varga, responsabile della commissione sullo stato del bilancio, nella conferenza stampa di stamattina. Varga ha sostenuto che le cifre del bilancio attuale non corrispondono alla realtà e che senza modifiche al bilancio l’obiettivo non sarebbe raggiungibile.

Varga ha anche definito “esagerate” e “sventate” le dichiarazioni degli esponenti del governo dei giorni scorsi sulle possibilità che la crisi economica ungherese segua il corso di quella greca. Commenti sulle esagerazioni in quelle dichiarazioni sono arrivati nelle ultime ore anche dai responsabili economici europei riuniti al G20 di Busan in Corea del Sud