numeri

Numeri felici

una categoria di numeri con proprietà facili da studiare... ma non troppo.

Numeri narcisisti

Ho già scritto più volte come tutti i numeri (interi positivi) siano interessanti, anche perché se ce ne fossero di non interessanti ce ne sarebbe uno che è il più piccolo di tutti [Continua]

Numeri indicibili

È impossibile dare un nome a (quasi tutti) i numeri trascendenti. Pi greco ed e sono insomma un'eccezione. [Continua]

Numeri

Numeri

Un ragazzo e una ragazza si incontrano una notte. Entrambi hanno un potere particolare: vedono fluttuare numeri sulla testa delle persone. Quelli che vede la ragazza, che è una "poligraph", rappresentano il numero di volte che ogni persona ha mentito nella sua vita. Il ragazzo, invece, è un "drifter": vede i numeri da poco tempo, quindi il suo potere non si è ancora specializzato. La ragazza, più esperta, gli spiega che il meglio che potrebbe capitargli è di diventare un "cupido", uno di quelli che vedono il numero di cose che hanno in comune due persone e incoraggiare la creazione di coppie compatibili. Il potere peggiore, invece, è quello dei "reaper": il numero che vedono sopra le teste delle persone è quello dei giorni che restano loro da vivere.

Numeri altamente composti

Basta con le divisioni che non terminano mai! O almeno cerchiamo di ridurle al minimo indispensabile. E come? Con i numeri altamente composti...

I numeri immaginari e complessi

Già chiamare dei numeri “immaginari” fa capire che i matematici non erano poi così convinti che esistessero davvero. Però ne avevano bisogno, e quindi non si facevano troppi problemi.

I numeri negativi

Vi siete mai accorti che chiamare un numero negativo significa già dargli una connotazione, beh, negativa?

I numeri di Münchhausen

Come il barone di Münchhausen le spara grosse per far credere di essere chissà che cosa, i numeri di Münchhausen hanno una definizione pomposa ma poi si scopre che in pratica non esistono.

Numeri perfetti, amicabili e sociali

I numeri perfetti hanno affascinato matematici e non fin dal tempo degli antichi greci, e ancora oggi ci sono computer che vanno alla caccia di nuovi esemplari. Ma ci si può anche accontentare di meno.

Ci sono bilioni e bilioni

La differenza tra inglese britannico e statunitense si riflette persino nei numeri: quando si sente parlare di “bilione” occorre fare molta attenzione!

Lo dicono i numeri: vince la Germania!

Le vuvuzela ormai non fanno più notizia. Ormai sono passate in secondo piano. E anche l’orecchio sembra averci fatto l’abitudine e quasi non si sentono nelle telecronache. Oggi però c’è stato un colpo di coda informativo. Un gioielliere viennese ha