elezioni sicilia 2012

Che cos’è e chi è l’anti Grillo

Nel day after siciliano la stessa impressione del dopo-Parma: i ragazzi che irrompono nella politica trascinati da Beppe Grillo hanno facce fresche e pulite, nulla della truculenza del capo, perfino disponibilità a «farsi sedurre». Bisognerà sdrammatizzare il tema dell’ondata di

Tra Monti e Batman

Ho seguito i risultati delle elezioni siciliane qui da New York. Non vorrei drammatizzare ma a me pare l’ennesima e forse ultima “wake up call” dell’elettorato al nostro sistema politico. La vittoria di Crocetta mi fa piacere, mancherebbe, ma non

Il giorno dopo in Sicilia

Il giorno dopo in Sicilia

I risultati definitivi e che cosa dicono Crocetta e gli altri del fatto che non avrà la maggioranza in regione

In Sicilia ha vinto Crocetta

In Sicilia ha vinto Crocetta

Ha ottenuto il 30,47 per cento dei voti ma non ha conquistato la maggioranza assoluta dei seggi, il M5S è il primo partito e gli astenuti sono stati il 52,6 per cento

Elezioni in Sicilia, a che punto siamo

Elezioni in Sicilia, a che punto siamo

Fava si è ritirato e sosterrà una sindacalista, si è candidato Micciché, restano in corsa Musumeci e Crocetta: un faticoso punto della situazione

Lombardo si dimetterà il 28 luglio

Lombardo si dimetterà il 28 luglio

E quindi la Sicilia andrà al voto con otto mesi di anticipo, a fine ottobre: c'entrano un'inchiesta della magistratura e un'alleanza politica complicata