• Consumismi
  • Questo articolo ha più di un anno

Un regalo di Natale al giorno: -16

Una raccolta di fumetti per trentenni che sognavano di essere streghe

Da qualche anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare qualche idea a chi vuole (o deve, costretto dalle circostanze) fare i regali di Natale. Un regalo di Natale al giorno, ogni giorno per un mese, fino al 24 dicembre. Se questo non fa per voi, ci riproviamo domani. Se anche domani non farà per voi, ricordatevi che c’è sempre la mozione Flanagin.

Lo scorso aprile il primo numero della serie di fumetti W.i.t.c.h. ha fatto 20 anni. Per l’occasione avevamo raccontato sul Post la storia – abbastanza eccezionale – di questo mensile, che nacque nella redazione italiana di Topolino e si distinse da subito per essere completamente slegato dall’immaginario Disney, perché fu pensato appositamente per il giovane pubblico femminile e perché i disegni si ispiravano ai manga giapponesi. Ebbe un successo inaspettato, non solo tra le ragazze, e nel giro di pochi anni fu tradotto in 27 lingue e pubblicato in oltre settanta paesi. Per l’anniversario, la casa editrice Giunti aveva pubblicato una raccolta dei primi cinque episodi e a ottobre è uscita la seconda parte, con i quattro episodi successivi.

Entrambi potrebbero essere un regalo gradito per persone che adesso hanno attorno ai trent’anni, se sapete che da giovani non si perdevano un numero e giocavano a essere Will, Irma, Taranee, Cornelia o Hay Lin. Non è un bel regalo solo per l’effetto nostalgia che potrebbe creare al momento dello scarto, ma perché quella delle Witch «è una storia che non è invecchiata e che è un piacere rileggere anche da adulte», ha detto una redattrice che l’ha fatto di recente.

La cosa interessante di queste due raccolte è che, nonostante il successo di vent’anni fa, quella delle Witch non è una di quelle storie note e arcinote che hanno saturato l’interesse degli appassionati. La raccolta di Panini pubblicata nel 2015 era introvabile da un po’ e prima dell’uscita delle raccolte di Giunti era diventato piuttosto difficile leggere W.i.t.c.h. per chi non aveva conservato i numeri. A differenza per esempio della saga delle Winx, di cui è uscita da poco una rivisitazione su Netflix, dopo l’ultimo numero uscito nel 2012 l’immaginario delle Witch non è più stato riproposto o esasperato, cosa che per molti ha contribuito ad aumentarne il fascino.

Le due raccolte di W.i.t.c.h. costano 12,25 euro l’una e si possono comprare su Amazon, IBS, Feltrinelli e nella maggior parte delle librerie.

Sei in cerca di altre idee per Natale? Puoi dare un occhio a tutti i suggerimenti quotidiani che abbiamo messo insieme finora oppure a una delle nostre liste:
– 2o idee per fare regali di Natale spendendo al massimo 20 euro
– 15 idee per fare regali di Natale spendendo tra i 20 e i 60 euro
– 20 idee per regali di Natale di prezzi vari
– 21 libri consigliati dalla redazione del Post per Natale
– 15 idee per regali di Natale sotto i 120 euro
– 15 idee per regali di Natale da fare a bambine o bambini
15 idee per regali di Natale per la generazione Z

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.