Bronx, New York (David Dee Delgado/Getty Images)

Le foto e i video degli allagamenti a New York

Le piogge causate dall’uragano Ida hanno bloccato le strade e riempito le stazioni della metropolitana

Bronx, New York (David Dee Delgado/Getty Images)

Mercoledì le intense piogge dovute agli strascichi dell’uragano Ida, che dopo aver interessato la Louisiana si è spostato a nord perdendo intensità, hanno provocato imponenti allagamenti nella città di New York. Per ora, tra la città e lo stato di New York e quelli confinanti del New Jersey, Pennsylvania e Connecticut – interessati dall’uragano – sono morte 43 persone, tra cui un bambino di due anni. Sia in città che nello stato di New York è stato dichiarato lo stato di emergenza.

L’acqua ha allagato le strade, è entrata nelle stazioni della metropolitana e dentro le case. Il National Weather Service, il Servizio meteorologico nazionale statunitense, ha detto che a Central Park – il maggiore e più noto parco di New York – sono caduti 8 centimetri di pioggia in un’ora e che gli allagamenti hanno raggiunto anche gli altri quartieri della città.

Quasi tutte stazioni della metropolitana sono chiuse, è vietato guidare per strada a meno che non si tratti di emergenze e molti treni e aerei in partenza da New York sono sospesi. I vigili del fuoco stanno soccorrendo le persone che hanno chiesto aiuto.