Tienimi Bordone: Pesaro, 2001 e la storia del soul in Alabama

Al Talk del Post Matteo Bordone ha messo le canzoni con il peraltro direttore, ma ne ha lasciata indietro qualcuna

Tienimi Bordone è il podcast quotidiano di Matteo Bordone per gli abbonati del Post, ma per qualche settimana sarà aperto a tutti, in occasione della presentazione dell’app per ascoltare i podcast del Post. Tienimi Bordone tornerà poi a fare parte dell’offerta per chi è abbonato: e se non lo sei, puoi esserlo anche tu.

Il titolo si capisce?
Metti che non si capisce: è un gioco di parole sul fatto che lui si chiama Bordone, ed è buffo, come quando si dice “tienimi bordone”, che vuol dire “spalleggiami, assecondami” e viene dalla musica, e però se uno pensa a Bordone e alla sua inclinazione a imparare e condividere e discutere un sacco di cose, fa ridere, perché sembra che dici “tienimi Bordone”. Tienimi Bordone.
Capito? Eh?
Era meglio “Tienimi Matteo”?