Il Quirinale, Roma, 14 gennaio 2020 (ANSA/ANGELO CARCONI)

Conte parlerà in Parlamento tra lunedì e martedì

Prima alla Camera e poi al Senato, per riferire sulla crisi in corso: la domanda è se per allora avrà trovato una maggioranza senza Italia Viva

Il Quirinale, Roma, 14 gennaio 2020 (ANSA/ANGELO CARCONI)

Giovedì pomeriggio il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato al Quirinale per parlare con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella degli sviluppi della crisi. Le dimissioni delle ministre di Italia Viva Elena Bonetti (Pari opportunità) e Teresa Bellanova (Politiche agricole) sono state accettate formalmente da Conte, che ha anche assunto la direzione ad interim di quest’ultimo ministero (le Pari opportunità invece è senza portafoglio). Conte si è impegnato ad andare in Parlamento a riferire della crisi. Lo farà lunedì alla Camera e martedì al Senato. Conte quindi sembra voler cercare nel frattempo il sostegno di abbastanza senatori attualmente all’opposizione per trovare una maggioranza senza Italia Viva. Mercoledì sera Matteo Renzi aveva aperto la crisi di governo, attaccando duramente il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla gestione della pandemia e sui piani per usare i fondi europei per la ripresa, lasciando aperte molte possibilità sugli scenari futuri. Il Post seguirà la giornata con un liveblog, che trovate qui sotto.