Nell'azzurro dei suoi occhi c'era l'arcobaleno, cantava qualcuno

Un regalo di Natale al giorno: -5

Per qualcuno ancora molto sensibile alle note accompagnate da «Grande festa alla corte di Francia»

Nell'azzurro dei suoi occhi c'era l'arcobaleno, cantava qualcuno

Ogni anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare una mano a chi è a corto di idee sui regali. Quest’anno abbiamo selezionato esempi molto belli di grandi classici natalizi: per un mese, fino al 24 dicembre, ve ne suggeriamo uno al giorno, che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Magari può funzionare per qualcuno che conoscete. Altrimenti ci riproviamo il giorno dopo.

Di libri – senza dubbio tra gli oggetti più classicamente regalati a Natale – ci eravamo già occupati il 7 dicembre, ma dato che tra quei libri nessuno era a fumetti, oggi facciamo un bis, anche perché con l’avvicinarsi del Natale sono sempre meno i regali che si possono ricevere in tempo per essere messi sotto l’albero, o essere consegnati rispettando le restrizioni per il coronavirus. Con i libri, o i fumetti appunto, non dovreste avere problemi.

Quello che suggeriamo come regalo di Natale è il cofanetto completo di Le rose di Versailles, cioè il manga ambientato alla corte reale di Francia negli anni precedenti alla Rivoluzione da cui fu tratta la serie animata Lady Oscar. Scritto dalla fumettista Riyoko Ikeda nel 1972, è stato recentemente ripubblicato in questo formato da collezione – con tanto di scatola di cartone e bambola di carta che raffigura Lady Oscar – dalla casa editrice J-Pop. Potrebbe essere un ottimo regalo per chi ancora canticchia con nostalgia la canzone che comincia per «Grande festa alla corte di Francia», oppure quella, successiva e cantata da Cristina D’Avena, che inizia «Guarda il lampo che laggiù attraversa il cielo blu». Una cosa che forse vale la pena sottolineare: ci sono delle differenze tra il manga e la serie animata, tanto che negli anni Ottanta i fan del primo non apprezzarono la seconda, disconosciuta dalla stessa Ikeda.

Per Le rose di Versailles nel 2008 Riyoko Ikeda ricevette la Legion d’onore per aver contribuito a diffondere nel mondo la conoscenza della storia e della cultura francese: fu la prima autrice di manga a ricevere questo riconoscimento.

Se siete in cerca di altre idee, potete guardare tutti i suggerimenti quotidiani che abbiamo messo insieme finora, oppure le liste che seguono, ma facendo attenzione ai tempi di spedizione visto che ormai manca poco:
– 20 idee per fare i regali di Natale, spendendo 20 euro al massimo
– 20 idee per fare i regali di Natale, spendendo 60 euro al massimo
– 20 (più 2) regali di Natale che costano al massimo 120 euro
– 20 idee per fare i regali di Natale, di prezzi vari
– 20 idee per fare un regalo di Natale a una persona vegana
– 15 idee per fare un regalo di Natale a bambini e bambine

***

Disclaimer: con alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google. Se invece volete saperne di più di questi link, qui c’è una spiegazione lunga.