Tilda Swinton con il Leone d'oro alla carriera, 2 settembre (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
  • Cultura
  • giovedì 3 Settembre 2020

Le foto del primo giorno del festival di Venezia

Cate Blanchett, Tilda Swinton, Elodie e Marracash, mascherine e distanziamento

Tilda Swinton con il Leone d'oro alla carriera, 2 settembre (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

È iniziata ieri la 77ª edizione del Festival del cinema di Venezia, con la cerimonia d’apertura, la proiezione di Lacci di Daniele Lucchetti, tratto da un omonimo romanzo di Domenico Starnone, e la premiazione dell’attrice Tilda Swinton, una delle prime grandi attrici internazionali che si sono viste al festival, con il Leone d’oro alla carriera.

È il primo grande festival cinematografico che si tiene dopo l’inizio della pandemia da coronavirus e per questo motivo sono state adottate delle misure preventive come il controllo della temperatura corporea, il distanziamento nelle sale, l’obbligo di mascherine anche durante le proiezioni e il tracciamento di tutti i partecipanti. Per questo tra le persone che valeva la pena fotografare ieri sul red carpet è frequente vedere mascherine abbinate a vestiti e completi, o semplici mascherine chirurgiche tenute a portata di mano, o foto di gruppo ben distanziati. Tra le prime persone che valeva la pena fotografare c’erano la preside di giuria Cate Blanchett, Tilda Swinton, Roberta Armani, Laura Morante e poi Dario Franceschini, Elodie e Marracash.

– Leggi anche: I film del concorso ufficiale al Festival di Venezia

– Guarda anche: Le foto del Festival di Venezia in bianco e nero