• photogallery
  • Questo articolo ha più di due anni

Vita sull’isola di Linosa

Una piccola isola al largo di Lampedusa, che sembra fermarsi d’inverno per ripartire d’estate, nelle foto di Luana Rigolli

LinosaLuana Rigolli

L’isola di Linosa fa parte dell’arcipelago delle isole Pelagie, in Sicilia. Ha una superficie di 5,45 km², dista circa 160 chilometri dalla Sicilia e dall’Africa e 50 da Lampedusa, assieme alla quale costituisce il comune di Lampedusa e Linosa, quello più a sud d’Italia. Sull’isola vivono poco più di 400 persone, ci sono un solo panificio e una macelleria, ed è uno di quei posti che sembrano fermarsi d’inverno per ripartire d’estate, quando arrivano i turisti: è visitandola come una di loro che la fotografa Luana Rigolli l’ha scoperta e ha deciso di dedicarle un progetto omonimo, Linosa.

Nelle foto di Rigolli l’isola appare nella sua lentezza, quando è vissuta solo dai suoi abitanti impegnati nelle attività quotidiane come l’agricoltura (con la coltivazione di lenticchie, cereali, capperi e vite) e la pesca. Tutte le foto sono state scattate fuori stagione, tranne i ritratti delle persone più giovani, che risalgono all’agosto 2018. Rigolli ha spiegato che è stata una scelta obbligata, dal momento che molti ragazzi tornano a Linosa solo in estate e passano il resto dell’anno altrove per studiare o lavorare: «Da quando la frequento mi sono accorta che gli abitanti più giovani vivono la loro comunità con un continuo sdoppiamento: da un lato la necessità di trasferirsi altrove per mettere in pratica le ambizioni anche più banali, dall’altro la volontà di rimanervi, per mantenere amori, famiglia, vita privata».

LinosaLuana Rigolli

A Linosa non c’è un aeroporto: l’isola si può raggiungere solo via mare da Porto Empedocle, da cui dista circa 8 ore di traghetto, oppure da Lampedusa (2 ore di traghetto). Rigolli spiega: «La nave è l’unico collegamento con la terraferma, e con la quale arriva tutto: oltre alle persone, anche il cibo, i farmaci, i giornali, i mobili, i materiali da costruzione». Quando il mare è agitato e le navi non possono attraccare nel piccolo molo dell’isola, si rimane isolati per giorni.

Luana Rigolli è una fotografa piacentina che vive e lavora a Roma. Si è dedicata alla fotografia dopo studi di ingegneria civile e si occupa soprattutto della relazione tra l’uomo e il paesaggio. Le foto del progetto Linosa sono diventate un libro autopubblicato a luglio 2019. Questo e altri suoi lavori si possono vedere sul suo sito e sul suo account Instagram.