UEFA Champions League: Atalanta-Valencia
UEFA Champions League: Atalanta-Valencia (ore 21)
  • mercoledì 19 Febbraio 2020

Atalanta-Valencia di Champions League in diretta TV e in streaming

Per l'Atalanta è l'esordio negli ottavi di finale di Champions League: le formazioni ufficiali e i link per seguirla in diretta stasera dalle 21

UEFA Champions League: Atalanta-Valencia
UEFA Champions League: Atalanta-Valencia (ore 21)

Atalanta-Valencia è uno dei due ottavi di finale di UEFA Champions League in programma oggi. Si gioca stasera alle 21 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, sede provvisoria delle partite di coppa della squadra bergamasca. L’Atalanta si presenta alla partita più importante della sua storia nel migliore dei modi, con la possibilità di giocarsi alla pari la qualificazione ai quarti di finale. Ha da poco recuperato il suo centravanti titolare, Duvan Zapata, e non ha infortunati, anche se de Roon, Djimsiti e Ilicic sono diffidati e potrebbero saltare il ritorno in caso di ammonizione.

Le assenze del Valencia invece sono tante e potrebbe incidere sul confronto: in difesa mancheranno certamente Garay, Piccini, Vallejo e Gabriel mentre in attacco, oltre a Gameiro e Cheryshev, entrambi in dubbio, mancheranno Alessandro Florenzi — acquistato a gennaio dalla Roma — e il nazionale spagnolo Rodrigo.

Dove vedere Atalanta-Valencia

Atalanta-Valencia verrà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky su Sky Sport Uno (canale 201) con il commento di Maurizio Compagnoni e Luca Marchegiani. Gli abbonati potranno seguirla in streaming tramite le piattaforme Sky Go e Now TV. Su Now TV chi non possiede un abbonamento a Sky potrà comunque acquistare la partita pagando 9,99 euro per il pass giornaliero. Qui trovate una guida completa per seguire in diretta Serie A, Serie B, Champions League e campionati esteri per tutta la stagione 2019/20.

Le formazioni di Atalanta-Valencia

Atalanta (3-4-1-2) Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Ilicic, Gomez
Valencia (4-4-2) Doménech, Wass, Diakhaby, Mangala, Gayà; Ferran Torres, Parejo, Kondogbia, Soler; Guedes, Maxi Gomez