(Chinatopix via AP)
  • Mondo
  • sabato 25 Gennaio 2020

Le foto del cantiere per costruire un ospedale in 10 giorni a Wuhan

Servirà per aiutare a contenere la diffusione del nuovo coronavirus e ci stanno lavorando centinaia di persone

(Chinatopix via AP)

Per contenere la diffusione del nuovo coronavirus, le autorità cinesi giovedì avevano annunciato che entro il 3 febbraio costruiranno un nuovo ospedale a Wuhan, la città della Cina centrale dove ci sono stati il maggior numero di casi di contagio e di morti.

Secondo il progetto, il nuovo ospedale avrà 1000 posti letto e sarà costruito in un’area dove avrebbe dovuto sorgere un centro vacanze per i lavoratori della regione, nei pressi di un piccolo lago. La sua costruzione è diventata importante per via della scarsità di posti letto negli ospedali della zona, dove i casi di contagio confermati sono stati 729 fin qui – quelli sospetti sono molti di più – e in tutto sono morte 39 persone.

I lavori di costruzione sono cominciati giovedì, quando sono arrivati a Wuhan decine di mezzi da costruzione e centinaia di operai. L’ospedale sarà costruito con elementi prefabbricati e per questo, secondo i media statali cinesi, la costruzione potrebbe essere completata anche prima del 3 febbraio, entro la fine della prossima settimana.

Nel 2003, ricorda il Guardian, per contenere l’epidemia di SARS (che infettò più di tremila persone nel mondo, uccidendone 775), circa 7.000 operai costruirono un nuovo ospedale in una settimana, a Pechino. Anche quell’ospedale fu costruito usando moduli prefabbricati ed è stato usato come modello per il nuovo ospedale di Wuhan.

Sabato è stata annunciata la costruzione di un secondo ospedale a Wuhan, che dovrebbe essere pronto entro 15 giorni.